Acido acetilsalicilico

L’acido acetilsalicilico è un principio attivo derivato acetilato dell’acido salicilico con proprietà antinfiammatorie, analgesiche e antipiretiche.

 

A che cosa serve l’acido acetilsalicilico?

L’acido acetilsalicilico viene utilizzato per trattare dolori di lieve entità come mal di denti, emicrania, dismenorrea, mialgie.

Viene inoltre utilizzato per curare le malattie infiammatorie croniche e acute, come ad esempio l’artrite reumatoide, e per lenire i sintomi degli stati febbrili o delle sindromi influenzali o da raffreddamento.

 

Come si assume l’acido acetilsalicilico?

L’acido acetilsalicilico può essere assunto per via orale, sotto forma di compresse e sospensione o per iniezione.

 

Quali effetti collaterali ha l’acido acetilsalicilico?

L’assunzione di acido acetilsalicilico può provocare il sorgere di vari effetti collaterali, la cui intensità può variare a seconda dello stato di salute del soggetto che ne fa uso, al dosaggio e alla durata della terapia.

I disturbi generati possono essere:

  • intestinali, come bruciore di stomaco, nausea, vomito, stipsi, nei casi più gravi emorragie
  • ematologici, come perdita della capacità di coagularsi del sangue, pancitopenia
  • dell’apparato genitale e urinario, come il deterioramento della funzionalità dei reni
  • dermatologici, come rash, dermatiti, eritema nodoso, nei casi più gravi reazioni bollose
  • sensoriali, come oftalmopatie o calo dell’udito
  • metabolici, come alterazioni a carico del metabolismo glucidico
  • centrali, come insonnia, sonnolenza, cefalea, tremori e confusione
  • cardiovascolari, come rischio aumentato di eventi cerebro e cardiovascolari.

 

Quali sono le controindicazioni all’uso di acido acetilsalicilico?

L’assunzione di acido acetilsalicilico è controindicata in gravidanza e durante l’allattamento al seno.

Questo farmaco non deve inoltre essere assunto dalle persone che soffrono o hanno sofferto in passato di colite ulcerosa, angioedema, ulcerapeptica, sanguinamenti intestinali, morbo di Crohn. Vietato l’uso anche in caso di concomitante terapia anticoagulante, di asma e di insufficienza renale o epatica.

L’utilizzo di questo farmaco non è infine indicato per i bambini con età inferiore ai 12 anni.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.