Dismenorrea tardiva

Che cos’è la dismenorrea tardiva?

La dismenorrea tardiva, o dismenorrea secondaria, consiste nella presenza di dolori associati al ciclo mestruale che sono conseguenza di una malattia.

La dismenorrea tardiva si presenta con intensi dolori pelvici, che interessano la parte inferiore dell’addome e che si presentano in genere in corrispondenza dell’inizio del flusso mestruale.

 

Quali sono le cause della dismenorrea tardiva?

Tra le patologie che possono causare dismenorrea tardiva ci sono: endometriosi, fibromi uterini, malattia infiammatoria pelvica e malformazioni uterine.

La dismenorrea tardiva, accompagnata da crampi mestruali, può essere provocata anche dall’uso di dispositivi ultrauterini per le prevenzione di gravidanze, come ad esempio la spirale.

Quali sono i rimedi contro la dismenorrea tardiva?

In caso di dismenorrea tardiva è sempre meglio evitare i rimedi fai-da-te. È necessario dunque recarsi dal medico per individuare la causa che sta alla base del disturbo e stabilire così il trattamento adatto al caso specifico e disporrà, se lo riterrà, l’uso di farmaci antidolorifici.

Se il problema è dato dalla presenza di un dispositivo ultrauterino anticoncezionale il medico consiglierà la rimozione dello stesso. Il dolore può comunque essere alleviato, qualsiasi sia la causa, con alcuni comportamenti quali: svolgimento di una regolare attività fisica, immersione in acqua calda o applicazione una borsa dell’acqua calda sulla parte bassa dell’addome, osservazione di momenti di riposo fisico e mentale, anche con lo svolgimento di esercizi di rilassamento.

 

Dismenorrea tardiva, quando rivolgersi al proprio medico?

La presenza di dismenorrea tardiva deve sempre essere sottoposta all’attenzione del proprio medico.

 

Area medica di riferimento per la dismenorrea tardiva

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l’area medica di riferimento per la dismenorrea tardiva è l’Ambulatorio di Ginecologia o Ostetricia.