Bruciore di stomaco

Che cos’è il bruciore di stomaco?

Il bruciore di stomaco, o pirosi gastrica, è una sensazione di bruciore in genere associata al reflusso gastroesofageo, che si irradia dalla base dello sterno e può diffondersi fino alla faringe e all’esofago.

 

Quali altri sintomi si accompagnano al bruciore di stomaco?

Il bruciore di stomaco spesso si manifesta in concomitanza con altri sintomi quali: asma, difficoltà o dolore a degluttire, nausea, tosse secca, vomito, respiro sibilante.

 

Quali sono le cause del bruciore di stomaco?

Oltre al reflusso gastroesofageo, prima causa del bruciore di stomaco, altre patologie possono essere alla base di questo disturbo.

Tra queste si registrano: angina pectoris, ernia iatale, esofagite, gastrite, infarto miocardico, intolleranze alimentari, tumore allo stomaco, ulcera gastrica e peptica.

 

Quali sono i rimedi contro il bruciore di stomaco?

Per combattere il bruciore di stomaco è necessario conoscerne la causa. In generale contro il bruciore di stomaco vengono utilizzati farmaci che abbiano proprietà anti-acide, le stesse che sono proprie del bicarbonato di sodio e del latte, il cui utilizzo è dunque consigliato a chi soffre di leggeri bruciori.

 

Bruciore di stomaco, quando rivolgersi al proprio medico?

Il bruciore di stomaco richiede una visita del proprio medico quando è associato a una delle patologie che ne possono essere causa o quando non accenna a diminuire nel giro di pochi giorni.

 

Area medica di riferimento per il bruciore di stomaco

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l’area medica di riferimento per il bruciore di stomaco è l’Unità Operativa di Gastroenterologia ed endoscopia digestiva.