Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Radioterapia tumori del polmone

Pubblicato in Radioterapia


Nella cura dei tumori del polmone la radioterapia rappresenta una risorsa importante in tutti gli stadi di malattia. In particolare, si propone sempre più come applicazione alternativa per quei pazienti che non possono sottoporsi a un intervento chirurgico. In alcune situazioni, infatti – come nei casi di pazienti anziani o con malattie e comorbilità rilevanti, che possono sconsigliare l’intervento chirurgico –, la radioterapia rappresenta oggi una reale e valida alternativa alla chirurgia.

 

In sintesi, per quanto riguarda la cura dei tumori del polmone, la radioterapia può essere così utilizzata:

  • negli stadi oncologici iniziali, in alternativa alla chirurgia;
  • insieme alla chemioterapia come trattamento esclusivo di elezione nei pazienti con malattia loco-regionale avanzata non suscettibili di chirurgia;
  • come terapia complementare alla chirurgia, in presenza di particolari fattori di rischio, con il fine di ridurre il rischio di recidiva locale o loco-regionale;
  • come terapia sintomatica o palliativa delle lesioni toraciche e in tutte le manifestazioni metastatiche.

 

La radioterapia stereotassica – utilizzata in Humanitas Gavazzeni per il trattamento dei noduli polmonari primitivi o secondari – è in grado di intervenire, con un numero limitato di sedute, su lesioni polmonari di piccole dimensioni, colpendo in maniera estremamente precisa il volume da irradiare e riducendo il coinvolgimento dei tessuti sani. Il tutto con un intervento che tiene anche conto, con le tecniche di “gating respiratorio”, dei movimenti dei polmoni provocati dagli atti respiratori.

 

Per i pazienti affetti da neoplasie del polmone, in Radioterapia di Humanitas Gavazzeni è operativo il GIOT (Gruppo Interdisciplinare di Oncologia Toracica) che nell’ambito di una discussione multidisciplinare definisce e applica il percorso diagnostico e terapeutico più adatto a ogni singolo caso.

 

Clinche Gavazzeni spa- Via Mauro Gavazzeni, 21 - 24125 Bergamo

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.