Elettrofisiologia

Qual è l’attività dell’Unità Operativa di Elettrofisiologia?

L’Unità Operativa di Elettrofisiologia di Humanitas Gavazzeni Bergamo si occupa della terapia farmacologica ed elettrica di tutte le aritmie, termine con il quale si descrive un ritmo cardiaco anomalo, sia nel senso di un battito cardiaco troppo rapido (aritmie ipercinetiche), sia nel senso di un battito cardiaco troppo lento (aritmie ipocinetiche).

L’aritmologo, ovverosia il cardiologo specializzato nella diagnosi e nella terapia delle problematiche “elettriche” del cuore, è la persona cui fare affidamento nel caso si soffra di questi sintomi. Esistono aritmie diverse per origine, per gravità e per associazione con altri problemi cardiaci.

L’Unità Operativa di Elettrofisiologia è in grado di affrontare tutti i problemi legati alle aritmie e di effettuare tutti i tipi di interventi, sia relativi al trattamento delle aritmie ipercinetiche con una tecnica detta “ablazione” (talora con possibilità di una ricostruzione tridimensionale computerizzata delle camere cardiache, nel caso di aritmie particolarmente complesse), sia al trattamento delle aritmie ipocinetiche con pacemaker (PM).

Una particolare attenzione è posta alla prevenzione delle aritmie maligne attraverso l’utilizzo – quando indicato – di un defibrillatore impiantabile. In questi pazienti, se si associano sintomi di scompenso cardiaco, possono essere utilizzati pacemaker o defibrillatori particolari che sono in grado, in una buona percentuale di casi, di migliorare la funzionalità del cuore e i sintomi del paziente con tecniche innovative.

L’Unità Operativa di Elettrofisiologia effettua rimozione di cateteri infetti o mal funzionanti.

È attivo inoltre un servizio di controllo a distanza, 24 ore su 24, per pazienti con defibrillatore o pacemaker.

L’Unità Operativa di Elettrofisiologia dispone di una propria sala operatoria e di un reparto di degenza.

Per maggiori informazioni in merito ad analisi, diagnosi, esami e trattamenti clicca su Centro Cardio

Centro Cardio