COME TI POSSIAMO AIUTARE?

CENTRALINO

035.4204111

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI

Prenotazioni telefoniche SSN
035.4204300
Prenotazioni telefoniche Private
035.4204500

LINEE DEDICATE

Diagnostica per Immagini
035.4204001
Fondi e Assicurazioni
035.4204400
Humanitas Medical Care Bergamo
035.0747000

Caffè americano

Il caffè americano è un caffè preparato con un’apposità macchina che viene molto consumato negli Stati Uniti d’America e in genere nel mondo di lingua anglosassone.

A differenza del caffè espresso e di quello preparato con la moka – che si bevono in tazzina (25-35 ml l’espresso e circa 50 ml quello preparato con la moka) – quello americano lo si beve “lungo” in una tazza più grande (circa 200-250 ml).

 

Quali sono le proprietà nutrizionali del caffè americano?

In 100 millilitri di caffè americano c’è uno sviluppo di circa 2 calorie. La stessa quantità contiene inoltre:

 

Quando non bisogna bere caffè americano?

Il caffè in genere può interferire anche sensibilmente con l’assorbimento di alendronato, un farmaco utilizzato per combattere l’osteoporosi, e può ridurre l’efficacia di integratori a base di ferro.

L’assunzione di antibiotici chinoloni può invece aumentare l’assorbimento della caffeina, per cui in caso di loro assunzione è bene chiedere consiglio al proprio medico prima di bere caffè.

La caffeina è controindicata in caso di patologie come l’ipertiroidismo e il glaucoma e si soffre di malattie che riguardano lo stomaco, l’intestino, il fegato, il cuore, i reni, il pancreas e il sistema nervoso.

 

Quali sono i possibili benefici del caffè americano?

Il caffè americano, come tutte le bevande a base di caffeina, è un forte stimolatore del sistema nervoso centrale e per questo contribuisce a ridurre la sensazione di sonno e ad aumentare la sensazione di benessere,

Tra i suoi benefici ci sono quelli di aumentare le capacità mnemoniche e la facilità di ragionamento, in generale di apportare effetti tonici e stimolanti a livello di funzioni psichiche.

Il caffè produce inoltre un effetto stimolante sull’attività intestinale e può offrire benefici come analgesico e contro il mal di testa.

 

Quali sono le controindicazioni del caffè americano?

La soglia di tollerabilità del caffè americano varia da persona a persona. Quando questa viene superata si manifestano effetti negativi come palpitazioni e disturbi del ritmo cardiaco, tremori, insonnia, ipereccitabilità e acidità di stomaco.

Un abuso di caffeina può generare anche situazioni caratterizzate da depressione e ipertensione e può generare o peggiorare problematiche come gastrite e reflusso gastroesofageo.

Anche il caffè americano, come tutti gli altri tipi di bevande a base di caffè, è inadatto al consumo da parte di bambini a causa della sua forte azione neurostimolante.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita

Prenotazioni

Servizio Sanitario Nazionale: 035 4204300
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17

Privati e Convenzionati: 035 4204500
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17