Sali minerali in generale

Che cosa sono i sali minerali?

sali minerali sono sostanze di natura inorganica le cui funzioni sono essenziali per la vita dell’organismo umano: partecipano infatti a importanti processi cellulari come la formazione di denti e ossa, rappresentano fattori determinanti per la crescita e lo sviluppo di diversi tessuti e organi e sono coinvolti nell’attivazione di numerosi cicli metabolici.

Queste sostanze vengono assunte mediante l’introduzione nell’organismo di cibo e acqua: gli esseri viventi non sono infatti in grado di produrre autonomamente alcun minerale. Dal momento che vengono continuamente eliminati con sudore, urina e feci, devono essere assunti costantemente mediante una corretta ed equilibrata alimentazione.

A differenza delle vitamine, i sali minerali contenuti nei cibi non si alterano né si disperdono durante la cottura o il riscaldamento degli alimenti; va però tenuto presente che in parte possono sciogliersi nell’acqua utilizzata per la cottura.

 

A che cosa servono i sali minerali?

sali minerali – differentemente dai carboidrati, dai lipidi e dalle proteine – non forniscono direttamente energia, ma sono indispensabili per dar vita a quei processi all’interno dell’organismo che producono l’energia di cui il nostro stesso organismo ha bisogno per vivere.

 

Come si dividono i sali minerali?

sali minerali possono essere suddivisi in due gruppi:

  • i cosiddetti “macroelementi” o “macrominerali”, di cui l’organismo necessita in grandi quantità per le proprie funzioni e presenti in quantità discrete nell’organismo stesso (grammi o decimi di grammo). Sono: lo zolfo, il cloro, il sodio, il magnesio, il calcio, il fosforo, il potassio.
  • i cosiddetti “microelementi” o “oligoelementi”, presenti in piccole quantità nel nostro organismo e di cui l’organismo per l’espletazione delle proprie funzioni necessita in ridotte quantità (da qualche microgrammo ad alcuni milligrammi): sono il ferro, il rame, lo zinco, il fluoro, lo iodio, il selenio, il cromo, il cobalto, il manganese, il silicio, il nichel, il molibdeno e il vanadio.

 

Quali sono i sali minerali?

Questi i singoli sali minerali: