Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Fosforo

Pubblicato in Minerali


Che cos'è il fosforo?

Il fosforo insieme a calcio, potassio, zolfo, cloro, sodio e magnesio è uno dei minerali di cui l'organismo umano necessita in grandi quantità e per questo viene chiamato - insieme agli altri sei minerali - "macrominerale" o "macroelemento". È il secondo minerale più abbondante nell'organismo, ed è concentrato per l'85% nelle ossa e per il 15% nei tessuti molli e nel sangue. Il suo simbolo chimico è P.


A che cosa serve il fosforo?

Nell'organismo umano il fosforo è molto importante per il benessere di ossa e denti, partecipa al meccanismo di regolazione del PH e ha un ruolo fondamentale nella trasformazione del cibo in energia. Partecipa inoltre alla costituzione di DNA e RNA, di alcune proteine e di alcuni zuccheri.


In quali alimenti è presente il fosforo?

Alimenti particolarmente ricchi di fosforo sono la carne (sia rossa che bianca), il latte e i latticini e alcuni vegetali (soprattutto piselli, arachidi e fave). Quantità inferiori sono contenute nei cereali, nei legumi e nelle uova.


Qual è il fabbisogno giornaliero di fosforo?

Il fabbisogno di fosforo corrisponde a circa 12-14 mg/kg di peso corporeo al giorno


Quali conseguenze determina la carenza di fosforo?

La carenza di fosforo può comportare patologie come il rachitismo nei bambini e l'osteomalacia negli adulti. Uno sbilanciamento tra livelli di fosforo e calcio può inoltre comportare lo sviluppo dell'osteoporosi.


Quali conseguenze determina l'eccesso di fosforo?

L'eccesso di fosforo può comportare spasmi muscolari e indurre una riduzione dei livelli di calcio nel sangue.


È vero che il fosforo migliora la memoria?

Non esiste alcuna prova scientifica che l'assunzione di fosforo migliori le capacità mnemoniche: anziché fare affidamento su un singolo nutriente, per mantenere il cervello in salute il più a lungo possibile è bene garantirsi un'alimentazione sana ed equilibrata accompagnata da attività fisica, anche leggera, purché costante.

 

 

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.