Albicocca

Albicocca

L’albicocca è il frutto della pianta Prunus armeniaca, appartenente alla famiglia delle Rosaceae e originaria di Cina e Giappone.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali dell’albicocca?

In 100 grammi di polpa di albicocca c’è un apporto di circa 28 calorie, così ripartite: 91% carboidrati, 6% proteine e 3% lipidi.

Nella stessa quantità sono inoltre presenti:

 

Quando non bisogna mangiare albicocca?

Non si conoscono situazioni per cui il consumo di albicocche possa interagire con l’assunzione di farmaci o altre sostanze.

 

Quali sono i possibili benefici dell’albicocca?

L’albicocca è un frutto ricco di minerali e vitamine. Oltre ai benefici generati dal suo consumo alimentare, questo frutto è tradizionalmente indicato come toccasana nel trattamento di emorragie, infiammazioni dell’occhio, problemi di fertilità e spasmi.

L’olio generato dalla spremitura e lavorazione della sua polpa è invece utilizzato in campo cosmetico o come solvente a uso farmaceutico mentre paste a base del nocciolo sono indicate per trattare le infezioni vaginali.

I decotti preparati con la corteccia della pianta di albicocco, infine, sono considerati astringenti e utili ad alleviare le irritazioni cutanee.

 

Quali sono le controindicazioni dell’albicocca?

Il consumo per uso alimentare dell’albicocca non ha controindicazioni. La presenza di ipersensibilità al nocciolo di albicocca, però, è in grado di scatenare dermatiti da contatto e reazioni allergiche.

Il nocciolo può anche scatenare reazioni simili all’intossicazione da acido cianidrico, con l’insorgenza di sintomi come mal di testa, nausea, capogiri, ipotensione, vomito e neuropatie. Per questo, in caso di gravidanza o allattamento al seno è comunque consigliabile non utilizzare prodotti a base del nocciolo di albicocca.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.