Brimonidina

La brimonidina è un farmaco antipertensivo la cui azione è quella di ridurre la produzione di fluidi all’interno dell’occhio e di conseguenza di attenuare la pressione intraoculare.

 

A che cosa serve la brimonidina?

La brimonidina viene utilizzata per ridurre la pressione intraoculare nelle persone che sono affette da ipertensione oculare e da glaucoma ad angolo aperto.

 

Come si la brimonidina?

La brimonidina viene assunta sotto forma di soluzione per uso oftalmico, come fosse un collirio.

 

Quali effetti collaterali ha l’assunzione di brimonidina?

L’utilizzo della brimonidina può generare vari effetti collaterali avversi, tra cui: capogiri, tosse, secchezza oculare, sonnolenza, aumento della lacrimazione, bruciore lieve o prurito all’occhio, naso chiuso o che cola.

È importante chiamare al più presto un medico quando a seguito di uso di questo farmaco si registrano sintomi come: rash, prurito, difficoltà respiratorie, gonfiore di viso, bocca, labbra e lingua, depressione, mal di testa, sensibilità alla luce, fiato corto, problemi alla vista.

 

Quali sono le controindicazioni all’uso di brimonidina?

La brimonidina non deve essere somministrata a bambini con meno di due anni di età. Bisogna evitarne l’uso anche in caso di trattamenti in corso a base di MAO inibitori e di furazolidone.

È bene informare il medico quando si è in presenza di:

  • allergie al principio attivo, ai suoi eccipienti o a qualsiasi altro farmaco, ad alimento o ad altre sostanze
  • assunzione in corso di medicinali, fitoterapici e integratori, con particolare attenzione a digossina, farmaci contro la pressione alta, barbiturici, oppiacei, furazolidone, linezolid, MAO inibitori e antidepressivi triciclici
  • sofferenza presente o passata di problemi renali, epatici, cardiaci, depressione, pressione bassa, problemi circolatori o vascolari
  • infezioni o traumi all’occhio
  • interventi chirurgici all’occhio programmati
  • condizione di gravidanza o allattamento al seno.

L’assunzione di questo principio attivo può incidere sulla capacità di guidare o di manovrare macchinari pericolosi, soprattutto in caso di contestuale assunzione di alcol o di altri medicinali.

Medici, dentisti e chirurghi devono sempre essere informati in caso di assunzione di brimonidina.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.