Problemi respiratori

Che cosa s’intende con problemi respiratori?

L’insorgenza di problemi respiratori, detta anche dispnea o mancanza di fiato, è una condizione medica di una certa serietà, che non va in nessun caso sottovalutata e va sottoposta in modo tempestivo all’attenzione di un medico.

problemi respiratori possono essere generati da patologie come asmaedema polmonare acuto o altre malattie respiratorie.

Quali sintomi possono essere associati a problemi respiratori?

La difficoltà respiratoria in genere si accompagna a sintomi come mancanza di respiro, affanno, aumentata frequenza della respirazione, ansia, difficoltà a parlare.

Nelle situazioni più gravi ci può essere pallore, sonnolenzacianosi e presenza di fischi durante la respirazione.

Che cosa bisogna fare in caso di problemi respiratori?

In caso di problemi respiratori è necessario chiamare i soccorsi tempestivamente. Nell’attesa, l’infortunato deve essere mantenuto in una posizione che gli permetta di respirare, in genere seduto con il busto piegato in avanti.

Che cosa non bisogna fare in caso di problemi respiratori?

In caso di problemi respiratori non bisogna sottovalutare la situazione e perdere tempo prima di chiamare i soccorsi. Il ritardo nei soccorsi può generare un peggiormaneto della dispnea che può anche portare, nei casi più estremi, a un arresto respiratorio.

Importante avvertenza

Le informazioni di questa scheda forniscono semplici suggerimenti utili a tenere sotto controllo la situazione in caso di attesa dei soccorsi e non sono in nessun caso da considerarsi interventi che possano sostituire l’intervento degli operatori di primo soccorso.