Vagina

Che cos’è la vagina?

La vagina è il condotto che collega l’ultima parte del collo dell’utero all’esterno dell’organismo. Formato da muscoli e membrane, è l’ultimo tratto delle vie genitali femminili. Durante l’accoppiamento, è l’organo femminile che accoglie il pene.

Com’è fatta la vagina?

La vagina è un organo cavo che misura tra gli 8 e i 12 centimetri di lunghezza e che è posta dietro a vescica e uretra e davanti al retto.

Nella parte superiore della vagina è ospitata la sporgenza della cervice uterina. La parte inferiore sbocca invece nella vulva, cioè nell’orifizio esterno della vagina.

L’orifizio esterno della vagina è parzialmente chiuso nelle donne che non hanno mai avuto rapporti sessuali a causa della presenza dell’imene, una sottile membrana a forma di anello che tende a lacerarsi, appunto, in seguito al primo rapporto sessuale.

Le pareti interne della vagina sono particolarmente elastiche grazie alla presenza di ripiegamenti longitudinali e trasversali irregolari. Tale elasticità è fondamentale per consentire lo svolgimento dei rapporti sessuali e il passaggio del feto durante il parto.

L’interno della vagina è umido grazie a una sostanza vischiosa che viene prodotta dalle cellule vaginali e dal muco della cervice uterina. Tale produzione viene regolata dagli ormoni sessuali, la cui attività cambia a seconda dello sviluppo sessuale della donna – prepubertà, pubertà, maturità sessuale, menopausa – della presenza di una gravidanza e del fatto che si sia nel corso del ciclo mestruale.

Qual è la funzione della vagina?

La vagina è l’organo sessuale femminile per eccellenza dell’accoppiamento. La sua funzione è quella di ricevere lo sperma trasmesso dall’uomo attraverso il pene durante l’atto sessuale.

La vagina permette inoltre il passaggio del flusso mestruale e di tutti i prodotti della secrezione uterina.

Durante il parto, infine, consente l’espulsione del feto e della placenta.