Apparato respiratorio

Che cos’è l’apparato respiratorio?

L’apparato respiratorio è l’apparato costituito dagli organi e dalle strutture che si occupano di gestire lo scambio gassoso (ematosi) tra l’organismo umano, che ha il sangue carico di anidride carbonica, e l’ambiente esterno, ricco di ossigeno. Per questo, l’attività dell’apparato respiratorio è strettamente connessa a quella dell’apparato cardiocircolatorio.

Gli organi che fanno parte e costituiscono l’apparato respiratorio sono naso, faringe, laringe, trachea, polmoni, pleura, bronchi e bronchioli.

Il naso

Il naso è l’organo che rappresenta la parte iniziale delle vie respiratorie. La sua parte esterna è composta da ossa e cartilagene, mentre al suo interno si trovano le parti finali delle fosse nasali, ovvero i canali rivestiti di mucosa che sfociano nelle narici.

La faringe

La faringe è la struttura muscolo-mucosa a forma di tubo che mette in comunicazione la gola con l’esofago. Ha la particolarità di essere sia un tratto, il primo, del tubo digerente, sia una parte delle vie aeree superiori.

Nella faringe confluiscono infatti sia il bolo alimentare che viene degluttito dopo essere stato masticato nella bocca, sia l’aria che proviene dal naso ed è diretto alla laringe.

La laringe

La laringe è un cilindro cavo attraverso cui passa l’aria inspirata, che dal naso e dalla bocca va verso i bronchi, e quella espirata (che percorre la strada inversa, dai bronchi al naso e alla bocca).

La laringe è fornita di una valvola di chiusura che impedisce l’ingresso del cibo masticato che proviene dalla bocca.

La laringe è anche l’organo che ha la funzione principale nella fonazione, cioè nell’emissione della voce.

La trachea

La trachea è l’organo che collega la laringe con la parte iniziale dei bronchi, biforcandosi e dividendosi nei due alberi bronchiali, quello destro e quello sinistro.

I bronchi

bronchi – destro e sinistro – sono i condotti cilindrici che consentono il passaggio dell’aria dalla trachea ai bronchioli e agli alveoli polmonari.

I bronchioli

bronchioli sono le piccole – hanno un diametro inferiore al millimetro – diramazioni terminali dei bronchi all’interno dei polmoni. Alla loro estremità hanno gli alveoli polmonari che, a loro volta, si diramano nei sacchi alveolari, parte terminale delle vie respiratorie.

I polmoni

polmoni sono i due organi che hanno il compito di fornire ossigeno all’organismo e di eliminare l’anidride carbonica dal sangue prima che questo venga inviato al cuore. Sono contenuti nella gabbia toracica e circondati da una membrana sierosa, la pleura.

I due polmoni sono separati tra loro da uno spazio chiamato mediastino che ha al suo interno cuore, esofago, trachea, bronchi, timo e grossi vasi.

La pleura

La pleura è la membrana sierosa che ricopre i polmoni che ha la funzione di permettere lo scorrimento dei polmoni sulle pareti della cavità polmonare, cioè  permettere ai polmoni di espandersi durante l’inspirazione.

La pleura è formata da due foglietti, detti pleurici:

  • il foglietto pleurico parietale, che riveste i polmoni esternamente e li tiene separati dalla parete toracica
  • il foglietto pleurico viscerale, posto sulla superficie interna del polmone.

Qual è la funzione dell’apparato respiratorio?

L’apparato respiratorio ha la funzione di permettere l’ematosi, cioè il processo che consente l’ossigenazione del sangue e quindi il rifornimento di ossigeno agli organi e ai tessuti dell’organismo.