Asparagi

Gli asparagi, nome scientifico asparagus officinalis, sono ortaggi che appartengono alla famiglia delle Asparagaceae e sono originarie dell’Asia Minore e dell’est bacino del Mediterraneo.

In Italia la loro stagione va da marzo a giugno.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali degli asparagi?

In 100 grammi di asparagi c’è un apporto di circa 20 calorie, così suddivise: 50% proteine, 42% carboidrati e 8% lipidi.

Nella stessa quantità sono contenuti:

Gli asparagi, inoltre, sono una buona fonte di carotenoidi, in particolare di alfa e beta-carotene, e luteina/zeaxantina.

 

Quando non bisogna mangiare asparagi?

Il consumo di asparagi può in alcuni casi interferire con l’assunzione di farmaci diuretici. In caso di dubbio contattare il proprio medico.

 

Quali sono i possibili benefici degli asparagi?

L’asparago stimola la diuresi, favorisce il buon funzionamento dell’intestino e riduce il rischio di tumori al colon. In molti casi viene indicato per combattere la ritenzione idrica e la sindrome dell’intestino irritabile. Le fibre di cui sono ricchi, rendono gli asparagi ottimi per tenere sotto controllo il colesterolo e gli zuccheri nel sangue.

Buono è anche l’apporto di antiossidanti che proteggono contro i tumori, i disturbi neurodegenerativi e le infezioni. La presenza di acido folico favorisce il buon sviluppo del sistema nervoso durante la gestazione; la presenza delle vitamine del gruppo B favoriscono il buon funzionamento del metabolismo, mentre fosforo, calcio e vitamina K proteggono le ossa, il potassio è un alleato della salute cardiovascolare e ferro e rame intervengono nei processi di sintesi dei globuli rossi.

 

Quali sono le controindicazioni degli asparagi?

Il consumo di asparagi conferisce un cattivo odore alle urine che è comunque del tutto innocuo.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.