Patologie del sonno

Che cosa sono le patologie del sonno?

Secondo una recente ricerca “Morfeo”, svolta dai Centri del sonno Italiani più qualificati, più del 40% degli Italiani soffre di disturbi del sonno, spesso non diagnosticati.

Le patologie del sonno sono molteplici e comprendono molti campi della medicina, non solo quindi l’ambito neurologico. Fondamentale pertanto è la valutazione multidisciplinare del disturbo del sonno che vede coinvolti non solo specialisti neurologi ma anche pneumologigeriatri e altri specialisti. Tutto ciò per evitare il fai da te della persona che soffre di disturbi del sonno, e individuare la corretta causa del disturbo.

 

I disturbi del sonno più frequenti

disturbi del sonno più frequenti sono:

  • insonnia con disturbi dell’addormentamento e del mantenimento del sonno: stati psicopatologici quali il disturbo d’ansia e dell’umore e da malattie internistiche
  • ipersonnia con eccessiva sonnolenza diurna ed eccessiva durata del sonno: varie cause fra cui le post-traumatica, neurodegenerative, geneticamente determinate, derivanti da disturbi respiratori e internistici
  • sindrome delle apnee ostruttive di origine neurologica e roncopatie
  • sindrome delle gambe senza riposo: impossibilità a mantenere ferme le gambe durante l’addormentamento
  • narcolessia, spesso confusa con l’epilessia: caratterizzata da improvvisi addormentamenti con paralisi del sonno e caduta a terra improvvisa
  • paralisi del sonno, mioclono notturno.

Per maggiori informazioni visitare l’area medica di riferimento