COME TI POSSIAMO AIUTARE?

CENTRALINO

035.4204111

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI

Prenotazioni telefoniche SSN
035.4204300
Prenotazioni telefoniche Private
035.4204500

LINEE DEDICATE

Diagnostica per Immagini
035.4204001
Fondi e Assicurazioni
035.4204400
Humanitas Medical Care Bergamo
035.0747000

Cappuccino

Il cappuccino è una bevanda calda che viene preparata aggiungendo del caffè in una tazza di latte in precedenza scaldato e montato a schiuma.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali del cappuccino?

In una classica tazza di cappuccino c’è un apporto di circa 120 calorie, tra cui almeno 50 sono sotto forma di grassi.

Sempre una tazza sono inoltre contenuti:

  • 10 grammi di carboidrati, tra cui 9 grami di zuccheri disponibili
  • 7 grammi di proteine
  • 6 grammi di grassi
  • 95 milligrammi di sodio

Oltre che di caffeina, questa bevanda calda è una buona fonte di calcio, ferro, vitamina A e vitamina C.

 

Quando non bisogna bere il cappuccino?

Gli elementi base del cappuccino sono il latte e il caffè. Il latte può interferire con l’assunzione di alcuni antibiotici (tetracicline e ciprofloxacina). Interferenza con antibiotici può pervenire anche dal consumo di caffè, che può entrare in conflitto anche con altri principi attivi come l’efedrina e la clozapina.

Nel dubbio è sempre meglio chiedere indicazioni al proprio medico.

 

Quali sono i possibili benefici e le controindicazioni del cappuccino?

Il cappuccino non ha particolari capacità benefiche. La presenza di vitamina A e ferro possono portare piccoli benefici, ma è bene sottolineare che il cappuccino non ne rappresenta – anzi, non ne deve rappresentare – la principale fonte alimentare.

Le controindicazioni sono dovute alla presenza della caffeina che, se assunta in dosi eccessive, può provocare stati di ansia, nervosismo e insonnia e può essere controindicata in presenza di problemi cardiovascolari come la pressione alta o di altre patologie come diabete, glaucoma, osteoporosi, sindrome del colon irritabile e diarrea.

Il latte di vacca non deve essere consumato in presenza di allergie al latte o intolleranza al lattosio.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita

Prenotazioni

Servizio Sanitario Nazionale: 035 4204300
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17

Privati e Convenzionati: 035 4204500
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17