Vaccino anti Herpes zoster

N.B. Questa è una pagina a scopo informativo, nessun vaccino viene effettuato in Humanitas Gavazzeni

 

Che cos’è il vaccino anti herpes zoster?

Il vaccino anti herpes zoster è la vaccinazione cui ci si sottopone per difendersi dall’herpes zoster, patologia più nota con il nome di Fuoco di sant’Antonio.

L’herpes zoster si manifesta in genere con una placca infiammatoria che si sviluppa in un solo lato del corpo e ha una forma allungata ed è ricoperta da vescicole. È causata dalla riattivazione del virus varicella zoster che in genere viene contratto in età infantile e in seguito resta latente per anni all’interno dell’organismo.

Il vaccino anti herpes zoster viene elaborato in laboratorio utilizzando una forma attenuata del virus della varicella zoster. Il suo utilizzo inibisce la riattivazione del virus latente all’interno dell’organismo.

Oltre a prevenire l’insorgenza dell’herpes zoster, questo vaccino evita che si sviluppi anche la Nevralgi post erpetica (PHN).

 

Quando si deve fare il vaccino anti herpes zoster?

Il vaccino anti herpes zoster è consigliato per le persone che hanno compiuto cinquant’anni. Si effettua in un’unica dose, con un’iniezione sottocutanea a un braccio.

 

Il vaccino anti herpes zoster ha effetti collaterali?

La somministrazione del vaccino anti herpes zoster può comportare il formarsi di dolore, gonfioreeritema e prurito nella zona interessata dall’iniezione. In alcuni casi ci può essere mal di testa o dolore alle estremità.

Come anche per gli altri vaccini, le possibilità che si verifichino reazioni allergiche, anche gravi, sono rare.