Gastroenterologo

Di che cosa si occupa il gastroenterologo?

La gastroenterologia è il ramo della medicina che studia la fisiologia e le affezioni patologiche dell’apparato digerente, e quindi degli organi che fanno parte di questo apparato (esofago, stomaco, intestino, colon-retto).

Il gastroenterologo è il medico specialista in gastroenterologia il cui compito è individuare e trattare i disturbi a carico degli organi dell’apparato digerente.

 

Quali sono le patologie più spesso trattate dal gastroenterologo?

Le patologie più spesso trattate dal gastroenterologo sono le malattie funzionali e infiammatorie degli organi che compongono l’apparato digerente (esofago, stomaco, intestino, colon-retto). Tra le più frequenti ricordiamo:

 

Quali sono le procedure più utilizzate dal gastroenterologo?

Le procedure più utilizzate dal gastroenterologo sono:

  • esami di laboratorio
  • esami endoscopici (gastroscopia, esofagogastroduodenoscopia, pancolonscopia e rettosigmoidoscopia) mediante i quali si ottiene la visualizzazione dall’interno degli organi di cui si vuole esaminare anatomiafunzionalità ed eventuali patologie (endoscopia diagnostica) e mediante i quali è possibile, quando necessario, eseguire prelievi di tessuto da sottoporre ad analisi istologica e mini-interventi in anestesia locale come l’asportazione di polipi (endoscopia operativa)
  • esami radiologici (Rx del tubo digerente, clisma opacoTacrisonanza magnetica).

 

Quando chiedere un appuntamento al gastroenterologo?

Solitamente si arriva nell’ambulatorio del gastroenterologo indirizzati dal proprio medico di medicina generale (nel caso in cui, ad esempio, i test di laboratorio abbiano rilevato delle anomalie tali da far sospettare la presenza di patologie a livello gastrico-intestinale).

In ogni caso è possibile chiedere un appuntamento con il gastroenterologo nel caso in cui si avvertano sintomi a carico di uno o più organi dell’apparato digerente come dolore gastrico o epigastricobruciore di stomacofitte all’intestinostitichezza o diarrea che non regrediscono nel giro di pochi giorni.

È inoltre bene chiedere un appuntamento con il gastroenterologo nel caso in cui si manifestino nuovi sintomi connessi alla patologia gastroenterica di cui si soffre o nel caso in cui si stiano ravvisando problemi nella gestione della patologia.

 

Unità Operativa in cui opera il gastroenterologo

Per approfondimenti, vedi l’Unità Operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva di Humanitas Gavazzeni Bergamo.