Glucosamina

Che cos’è la glucosamina?

La glucosamina (o glucosammina, Glcn) è un aminozucchero che viene coinvolto nella sintesi di lipidi e proteine glicosilate.

Tra le varie forme di glucosamina esistenti, le più note sono: la glucosamina solforato (presente nell’eparina), la glucosamina idrocloridrato e la N-scetilglucosamina (presente nell’acido ialuronico).

 

A che cosa serve la glucosamina?

Alla glucosamina sono associate varie proprietà. La principale riguarda la sua potenziale capacità di rinforzare le articolazioni e di contribuire a preservare la struttura e il grado di elasticità della cartilagine. Questa sostanza rappresenterebbe anche un valido sostengo dell’organismo in caso di lavoro fisico e mentale intenso e, secondo specifici studi, avrebbe capacità anti-infiammatorie.

L’Efsa, Autorità europea per la sicurezza alimentare, non ha però approvato alcun claim specifico in relazione a prodotti a base di glucosamina a causa dell’assenza di prove scientifiche in grado di dimostrare le proprietà sopra descritte.

 

Possibili controindicazioni della glucosamina?

In genere l’uso di integratori di glucosamina non provoca l’insorgenza di effetti collaterali. Ciò non toglie che in alcuni casi si possano creare effetti avversi come nausea, vomito, diarrea, costipazione e bruciore di stomaco.

Anche se reazioni allergiche gravi dovute all’assunzione di questa sostanza sono molto rare, è comunque bene non assumerla in presenza di un’ipersensibilità accertata o presunta verso questo principio attivo.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.