Cervelletto

Che cos’è il cervelletto?

Il cervelletto è la struttura posta nella parte posteriore del cervello che da sempre viene associata al movimento e all’equilibrio ma che svolge anche altre funzioni importanti, per esempio in relazione al linguaggio.

Com’è fatto il cervelletto?

Il cervelletto è posto nel punto di congiunzione tra il cervello e il midollo spinale, cioè nella parte posteriore del cervello, sopra il tronco cerebrale e sotto i lobi occipitali e temporali della corteccia cerebrale.

Il cervelletto rappresenta più o meno il 10% del volume del cervello ed è formato da due emisferi che contengono più del 50% dei neuroni del cervello.

Qual è la funzione del cerveletto?

Il cervelletto riceve le informazioni dagli organi di senso, dal midollo spinale e da altre porzioni del cervello per coordinare e rendere più accurate azioni legate ai movimenti volontari, alla postura, all’equilibrio e alla parola.

Senza il cervelletto non sarebbe possibile imparare a compiere i movimenti che svolgiamo volontariamente tutti i giorni, coordinando i movimenti di muscoli e permettendo all’intero corpo di muoversi in modo fluido.

È il cervelletto, poi, che ci consente di impostare la postura adatta a mantenere il nostro corpo in equilibrio, grazie all’elaborazione delle informazioni ricevute dai recettori vestibolari posti nell’orecchio e dai propriocettori che ci permettono di avere percezione della posizione del nostro corpo nello spazio.

Il cervelletto ha un ruolo fondamentale anche nell’ambito delle funzioni cognitive, soprattutto per quanto riguarda le capacità di esprimersi con un buon linguaggio.