Anacardi

Gli anacardi sono i semi della pianta Anacardium occidentale che è originaria del Brasile e che oggi viene coltivata soprattutto nello stesso Brasile, in India, Tanzania, Nigeria e Mozambico.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali degli anacardi?

In 100 grammi di anacardi c’è un apporto di circa 598 calorie, così ripartite: 69% lipidi, 21% carboidrati e 10% proteine.

Nella stessa quantità sono inoltre presenti:

 

Quando non bisogna mangiare anacardi?

Il consumo di anacardi può interferire con l’azione di farmaci antiabetici.

 

Quali sono i possibili benefici degli anacardi?

Gli acidi grassi presenti negli anacardi aiutano a proteggere la salute cardiovascolare, mentre gli antiossidanti favoriscono la salute di cuore e arterie.

Il rame migliora le difese antiossidanti e partecipa alla produzione di energia e allo sviluppo delle ossa, della melanina presente in pelle e capelli e dei tessuti connettivi.

Il magnesio favorisce la salute della ossa e aiuta a combattere spasmi muscolari, pressione alta, affaticamento ed emicrania.

 

Quali sono le controindicazioni degli anacardi?

Gli anacardi contengono ossalati che, se assunti in maniera eccessiva possono favorire la formazione di calcoli. Per questo motivo non è consigliabile consumarli quando si è affetti da problemi ai reni o alla cistifellea.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.