Coronarografia

Che cos’è la coronarografia?

La coronarografia è l’esame strumentale che permette di visualizzare le arterie coronariche, quelle cioè che distribuiscono il sangue ai tessuti del cuore.

A che cosa serve la coronarografia?

L’esecuzione della coronarografia viene indicata per verificare lo stato del circolo coronarico nei pazienti con sospette malattie coronariche, in quelli che hanno sofferto di un precedente infarto al miocardio e in quelli che presentano sintomi derivanti da probabili problemi al muscolo cardiaco o alle valvole.

La coronarografia è uno degli esami che vengono disposti in preparazione di un successivo intervento al cuore, sia esso di natura percutanea – eseguito con le stesse modalità della coronarografia –, sia invece di tipo chirurgico, eseguito in cardiochirurgia.

Come si svolge la coronarografia?

La coronarografia viene eseguita nel Laboratorio di Emodinamica in anestesia locale e non comporta dolore per il paziente. Un piccolo catetere viene introdotto attraverso un piccolo taglio effettuato in genere a livello dell’arteria radiale – la principale dell’avambraccio, all’altezza del polso – o, meno spesso, a livello dell’arteria femorale e fatto scorrere fino al raggiungimento delle arterie coronarie principali.

Grazie alla contemporanea introduzione di un mezzo di contrasto e all’utilizzo di raggi X, le coronarie vengono evidenziate su un apposito monitor e registrate per le analisi mediche successive.

Durata della coronarografia

L’esecuzione della coronarografia ha una durata media di 20-30 minuti.

Norme di preparazione della coronarografia

Per poter effettuare la coronarografia il paziente deve osservare il digiuno nelle 8 ore precedenti l’esame.

Controindicazioni della coronarografia

La coronarografia prevede un’esposizione ai raggi X e quindi non può essere eseguita sulle donne in stato di gravidanza.

Controindicazioni alla coronarografia sono anche una situazione di insufficienza renale (perché il liquido di contrasto potrebbe risultare particolarmente tossico) e di intolleranza allo iodio, visto che lo stesso liquido di contrasto altro non è che un composto iodato.

Area medica di riferimento per la coronarografia

Per maggiori informazioni sulla coronarografia, vedere la Cardiologia di Humanitas Gavazzeni Bergamo.