COME TI POSSIAMO AIUTARE?

CENTRALINO

035.4204111

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI

Prenotazioni telefoniche SSN
035.4204300
Prenotazioni telefoniche Private
035.4204500

LINEE DEDICATE

Diagnostica per Immagini
035.4204001
Fondi e Assicurazioni
035.4204400
Humanitas Medical Care Bergamo
035.0747000

Benzatropina

La benzatropina è un farmaco che agisce sul sistema nervoso e nello specifico un farmaco anticolinergico il cui effetto è quello di ridurre gli effetti del neurotrasmettitore acetilcolina, che corrispondono a tremori e rigidità muscolare.

 

A che cosa serve la benzatropina?

La benzatropina, in combinazione con altri farmaci, viene utilizzata per curare la malattia di Parkinson. Viene utilizzata inoltre per ridurre la rigidità muscolare e i tremori che possono derivare dall’assunzione di farmaci antipsicotici.

 

Come si assume la benzatropina?

La benzatropina può essere assunta per via orale, sotto forma di compresse, o mediante iniezione (direttamente in vena o anche intramuscolare)

 

Quali effetti collaterali ha l’assunzione di benzatropina?

Gli effetti più frequenti dell’assunzione di benzatropina sono l’aumento della sudorazione che può portare a colpo di calore. Altri effetti possibili sono: vista appannata, capogiri, sonnolenza, mal di testa, fotofobia, nausea, nervosismo, fastidi allo stomaco, ritenzione urinaria, tremori alle mani, perdita dell’appetito.

È bene chiamare subito un medico quando si manifestano effetti come: rash, difficoltà respiratorie, battito cardiaco accelerato o pesante, difficoltà di deglutizione, gonfiore di viso, bocca, labbra e lingua, aumento della temperatura corporea, vomito.

 

Quali sono le controindicazioni all’uso di benzatropina?

Se assunta insiema ad alcolici o ad altri medicinali, la benzatropina può rendere difficoltosa la capacità di guidare autoveicoli o di manovrare macchinari pericolosi.

Non deve essere assunta in presenza di glaucoma da chiusura d’angolo, blocchi intestinali o urinali, colite ulcerosa, disturbi emorragici, acalasia esofagea e miastenia gravis.

Prima di iniziare una cura a base di questo farmaco è bene avvisare il proprio medico della presenza di:

  • allergie al suo principio attivo, ai suoi eccipienti o ad altri farmaci e alimenti
  • ipertrofia prostatica, glaucoma, ritenzione urinaria, battito cardiaco irregolare o discinesia tardiva
  • gravidanza o allattamento al seno.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita

Prenotazioni

Servizio Sanitario Nazionale: 035 4204300
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17

Privati e Convenzionati: 035 4204500
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17