Raucedine

Che cos’è la raucedine?

La raucedine è un disturbo che comporta un’alterazione della voce per quanto riguarda il timbro, che diventa aspro, e il tono, che si abbassa. Oltre che il parlare, la raucedine rende faticoso anche il sussurrare.

 

Quali altri sintomi possono essere associati alla raucedine?

La raucedine spesso si accompagna ad altri sintomi come bruciore alla gola, sensazione di corpo estraneo e di gola che “gratta”.

 

Quali sono le cause della raucedine?

La raucedine può essere la conseguenza di un abuso della voce ma può anche dipendere da varie patologie, tra cui ci sono: aneurisma aortico, bronchite, diverticoli esofagei, esofagite, fibrosi cistica, gozzo, ipotiroidismo, laringite, raffreddore, tonsillite, tumore dell’esofago, tumore della tiroide, tumore della laringe.

 

Quali sono i rimedi contro la raucedine?

Per curare la raucedine è necessario individuare e intervenire sulla causa (naturale o patologica) che ne è alla base. In ogni caso, una buona cura iniziale può essere quella di far riposare la voce, evitando di parlare e anche di sussurrare se non necessario.

 

Raucedine, quando rivolgersi al proprio medico?

Una situazione contraddistinta da raucedine va sempre posta all’attenzione del proprio medico, soprattutto se può essere associata a una delle patologie che possono essere correlate a questo disturbo (vedi elenco sopra).