Calo del desiderio sessuale

Che cos’è il calo del desiderio sessuale?

Il calo del desiderio sessuale (o libido) corrisponde a un’alterazione che ha influenze sulla sfera sessuale ma anche su quella psicologica, generando un problema nel rapporto di una coppia.

Può colpire nella stessa misura le donne e gli uomini e può anche essere solo momentaneo.

 

Quali altri sintomi possono essere associati al calo del desiderio sessuale?

Al calo del desiderio sessuale di coppia si associano in genere altri sintomi come: problemi di erezione, secchezza vaginale, fastidio o dolore durante l’atto sessuale.

 

Quali sono le cause del calo del desiderio sessuale?

Molto spesso alla base di un calo del desiderio sessuale ci possono essere motivi psicologici e transitori, come lo stress, o ci possono essere varie patologie, tra cui: apnee notturne, cirrosi, ipertiroidismo, ipotiroidismo, depressione, diabete, endometriosi, disfunzione erettile, sindrome premestruale, riduzione del testosterone, tumori dell’ipofisi.

 

Quali sono i rimedi contro il calo del desiderio sessuale?

Per curare il calo di desiderio sessuale occorre individuare e intervenire sulla causa che ne è alla base. Se il calo è dovuto ad aspetti psicologici l’intervento raccomandato è seguire un percorso psicoterapeutico che potrà essere individuale o di coppia.

Negli altri casi il medico applicherà le cure più adatte a seconda della patologia da curare.

 

Calo del desiderio sessuale, quando rivolgersi al proprio medico?

Il calo del desiderio sessuale deve essere sottoposto all’attenzione del proprio medico o di medici specialisti – ginecologo per le donne e andrologo per gli uomini – prima che divenga un problema in grado di condizionare negativamente la vita e la relazione della coppia.

 

Aree mediche di riferimento per il calo del desiderio sessuale

In Humanitas Gavazzeni Bergamo le aree mediche di riferimento per il calo del desiderio sessuale sono l’Ambulatorio di Ginecologia o Ostetricia e l’Unità Operativa di Urologia.