Arterie polmonari

Che cosa sono le arterie polmonari?

Le arterie polmonari sono vasi sanguigni che hanno il compito di trasportare al cuore e ai polmoni il sangue che proviene dalla circolazione periferiche ed è carico di anidride carbonica e di prodotti di scarto.

Nella circolazione polmonare – definita anche circolazione cuore-polmoni o piccola circolazione – le arterie e le vene invertono il loro compito rispetto alla grande circolazione, che è la parte di apparato circolatorio che conduce il sangue ossigenato a tutti gli organi e i tessuti del corpo.

Mentre nella grande circolazione le vene trasportano il sangue “sporco” e le arterie quello ripulito e ricco di ossigeno, nella circolazione polmonare avviene il contrario: le vene polmonari trasportano il sangue carico di ossigeno mentre le arterie polmonari trasportano il sangue carico di anidride carbonica e prodotti di scarto.

Quante sono e dove sono poste le arterie polmonari?

Le arterie polmonari sono due:

  • l’arteria polmonare destra, più grande e più lunga di quella sinistra
  • l’arteria polmonare sinistra, meno grande e più corta di quella destra.

Entrambe le arterie polmonari si dirigono verso il proprio polmone di riferimento, affiancate dalla vena e dal bronco principale corrispondenti.

Le arterie polmonari entrano nei polmoni e qui si ramificano seguendo la struttura dei bronchi fino a raggiungere gli alveoli polmonari, dove di fatto avviene l’ossigenazione del sangue.

Qual è la funzione delle arterie polmonari?

Le arterie polmonari trasportano dal cuore ai polmoni il sangue carico di anidride carbonica e prodotti di scarto che proviene dalla circolazione periferica.