Arteria carotide

Che cos’è l’arteria carotide?

L’arteria carotide è uno dei vasi sanguigni più grandi del nostro organismo e ha la funzione di condurre il sangue al collo e alla testa. Il nostro organismo è fornito di due arterie carotide, poste una a destra e una a sinistra del collo.

Com’è fatta l’arteria carotide?

L’arteria carotide è formata da un primo tratto unico, chiamato arteria carotide comune, che si suddivide in due distinti tratti chiamati arteria carotide interna e arteria carotide esterna.

L’arteria carotide destra ha la sua origine nell’arteria brachicefalica, quella sinistra direttamente nell’aorta.

L’arteria carotide comune risale fino all’altezza della laringe, dove si divide nei due rami interna ed esterna.

A sua volta, l’arteria carotide esterna, che ha il suo inizio a livello della terza e quarta vertebra cervicale, si biforca nelle sue parti terminali: l’arteria temporale superficiale e l’arteria mascelare interna.

L’arteria carotide interna risale invece entra nella cavità cranica a livello della rocca petrosa dell’osso temporale, per attraversare il seno cavernoso e terminare sotto alla sostanza perforata anteriore. Le sue parti terminali sono l’arteria cerebrale media e l’arteria cerebrale anteriore.

Qual è la funzione dell’arteria carotide?

L’arteria carotide ha la funzione di condurre il sangue alla testa e al collo attraverso le sue biforcazioni.

In particolare:

  • l’arteria carotide interna ha la funzione di irrorare l’encefalo, gli occhi e i loro annessi, la fronte e il naso
  • l’arteria carotide esterna conduce il sangue agli organi del collo e della faccia.