Olio d’oliva

L’olio d’oliva è un condimento grasso che viene ricavato dalla pianta Olea europae, molto diffusa anche in Italia, soprattutto nelle regioni del sud.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali dell’olio d’oliva?

In 100 grammi di olio d’oliva c’è un apporto di circa 900 calorie, sotto forma di lipidi, così suddivisi:

  • 16,6 g di grassi saturi
  • 74,45 di grassi monoinsaturi
  • 8,84 g di grassi polinsaturi.

Se l’olio è extravergine di oliva i lipidi sono così suddivisi:

  • 14,46 di grassi saturi
  • 72,95 g di grassi moninsaturi
  • 7,52 g di grassi polinsaturi.

In 100 grammi di olio extravergine d’oliva sono inoltre contenuti:

L’olio d’oliva è fonte inoltre di polifenoli.

 

Quali sono i possibili benefici dell’olio d’oliva?

L’olio d’oliva ha un forte effetto antiossidante e dunque è capace di apportare benefici alla salute dell’uomo.

Studi scientifici dimostrerebbero come sia in grado di combattere i problemi cardiovascolari poiché in grado di incidere sui livelli di lipidi nel sangue, sull’ossidazione delle LDL, sul funzionamento dell’endotelio, sulla capacità antiossidante del plasma e sulla risposta su glucosio e insulina.

Inoltre, sembra utile per prevenire alcune forme di cancro, soprattutto quelle che colpiscono l’apparato digerente, pare eserciti azioni contro l’artrite reumatoide, antibatterica, lassativa e apporti benefici alla pelle in caso di dermatite.

 

Quali sono le possibili controindicazioni dell’olio d’oliva

Non sono conosciute controindicazioni all’uso dell’olio d’oliva.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.