Riabilitazione

Qual è l’attività dell’Unità Operativa di Riabilitazione?

L’Unità Operativa di Riabilitazione Specialistica di Humanitas Gavazzeni Bergamo si occupa dell’area cardio-vascolare, neuromotorio-ortopedica e respiratoria.

Riabilitazione cardio-vascolare

La riabilitazione cardio-vascolare si rivolge ai pazienti reduci da un evento cardiaco acuto, sia esso un intervento cardiochirurgico, un infarto miocardico o un episodio di scompenso cardiaco o edema polmonare acuto.

Molti studi clinici condotti in questi ultimi anni sono concordi nel constatare che la riabilitazione, ospedaliera o ambulatoriale, offre un notevole beneficio in tutte queste condizioni, con una riduzione della mortalità e del re-infarto che a seconda degli studi oscilla tra il 20 e il 40% e oltre.

Tale beneficio è sicuramente dovuto al fatto di stimolare e guidare il paziente nella ripresa di una corretta attività fisica (ovviamente nei limiti della patologia specifica di ogni individuo), ma anche di insegnare un corretto stile di vita, eliminando le abitudini sbagliate (eccessivo consumo di carne e cibi grassi, fumo, stress).

Per questo lo staff di Riabilitazione organizza una serie di incontri di educazione sanitaria – dal titolo “Ho a cuore il mio cuore” –  che si ripetono ogni quindici giorni e che sono aperti anche al pubblico esterno eventualmente interessato.

Riabilitazione motoria

La riabilitazione motoria è dedicata a pazienti adulti o anziani (in regime SSN o privatistico) e finalizzata a offrire trattamenti fisiochinesiterapici a soggetti portatori di disabilità conseguenti a patologie ortopediche e/o a interventi chirurgici a carico dell’apparato muscolo-scheletrico e articolare.

Si occupa inoltre dei problemi motori derivanti da allettamenti prolungati, per interventi chirurgici di varia natura o per patologie oncologiche.

Riabilitazione respiratoria

La riabilitazione respiratoria si rivolge a pazienti che si sono sottoposti a un intervento recente di chirurgia del polmone, o soggetti affetti da embolia polmonare, insufficienza respiratoria cronica con recente riacutizzazione, patologie del diaframma e della parete toracica con riacutizzazione clinica.

Per ogni paziente è previsto un piano riabilitativo individuale centrato sui suoi bisogni specifici.