L’andare in bicicletta in modo moderato e costante, oltre a essere un’attività divertente è un esercizio che fa bene alle persone di tutte le età.

Come sottolinea il dottor Michele Albano, fisiatra, responsabile della Riabilitazione Ortopedica e Sportiva di Humanitas Gavazzeni Bergamo, «pedalare aiuta il sistema cardiovascolare, migliora la capacità respiratoria e tonifica la muscolatura».

I vantaggi procurati da una bella biciclettata sono molti, scopriamoli con l’aiuto dello specialista.

Aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari

Il ciclismo consente di aumentare in maniera armonica le dimensioni del cuore, sia dal punto di vista della cavità sia da quello delle pareti. Una buona pedalata regolare e moderata e svolta nelle ore meno calde della giornata aiuta inoltre a diminuire la pressione arteriosa diastolica.

Aiuta a mantenere la salute delle articolazioni

Il movimento rotatorio impresso agli arti inferiori con la pedalata ha un effetto protettivo delle cartilagini di anche, ginocchia e caviglie. Il tutto senza procurare sovraccarico alle stesse articolazioni e alla colonna vertebrale, visto che buona parte del peso – quando seduta e manubrio sono regolati in modo corretto rispetto alla propria corporatura e alle proprie esigenze – viene scaricato attraverso la bicicletta.

Contribuisce a bruciare calorie e grassi

Con una pedalata media si possono bruciare fino a 600 calorie l’ora. Quando è sostenuta s arriva a 500/600 Kcal all’ora. L’aspetto interessante della questione è dato dal fatto che dopo mezz’ora di pedalata si cominciano a “buttare giù” le riserve di grassi.

Un ottimo esercizio dunque per chi è sovrappeso, che può fare movimento senza caricare troppo le varie parti del corpo.

Aiuta a mantenere il fisico in forma

Pedalando si tonificano glutei, cosce e polpacci. Si sollecitano inoltre il torso, le braccia, la parte più bassa della schiena e, se si pedala stando in piedi, gli addominali, in particolare quelli laterali.

Agevola l’attività legata al metabolismo

Oltre a ridurre l’adipe, l’attività aerobica propria della pedalata consente di tenere meglio sotto controllo la glicemia, i trigliceridi e il colesterolo. L’allenamento costante sulla due ruote contribuisce a migliorare la capacità di bruciare grassi e risparmiare zuccheri, con un impegno metabolico pari o superiore a quello di un buon allenamento di nuoto.

Aiuta a mantenere il buon umore

Sono molti i motivi di buon umore collegati all’andare in bicicletta: si sta all’aria aperta, non si fanno code, si guadagna tempo e ci si rilassa grazie alla produzione di endorfine, sostanze che sono proprio all’origine dell’umore positivo.