Ulcera cutanea

Che cos’è un’ulcera cutanea?

L‘ulcera cutanea è una piaga che si forma sulla pelle (o sulle mucose) quando si interrompe il meccanismo di riepitelizzazione relativo alla creazione di nuova pelle.

Tipico esempio di ulcere cutanee sono le ulcere da decubito. Altre tipologie sono quelle del piede diabetico, della cornea, del cavo orale, le ulceree veneree che colpiscono i genitali e quelle vascolari.

Le ulcere cutanee vengono distinte, in genere, tra acute e croniche, a seconda della loro durata.

 

Quali sintomi possono essere associati a un’ulcera cutanea?

La presenza di una o più ulcere cutanee è in genere associata ad altri sintomi come dolore, gonfiore, arrossamento e sanguinamento della area dell’epidermide interessata.

 

Quali sono le cause di un’ulcera cutanea?

Tra le patologie che possono essere associate a un’ulcera cutanea ci sono: allergia da contatto, diabete, geloni, lupus erimatoso sistemico, piede diabetico, sclerodermia, sifilide, trombosi venosa profonda, tumore dell’ano, vene varicose.

 

Quali sono i rimedi contro l’ulcera cutanea?

Per curare un’ulcera cutanea è necessario individuarne la causa e intervenire su questa.

La terapia specifica prevede un lavaggio con soluzioni antisettiche della zona di pelle interessata da ulcere, cui fa seguito un bendaggio elastico con cui viene compressa la zona interessata.

Altri interventi possono prevedere la terapia fotodinamica, l’utilizzo di unguenti cicatrizzanti o riepitelizzanti o il trattamento con fattori di crescita epiteliale.

 

Ulcera cutanea, quando rivolgersi al proprio medico?

L’ulcera cutanea deve sempre essere sottoposta all’attenzione del proprio medico, soprattutto in presenza di patologie, come il diabete, che possono essere associate a questo disturbo.

 

Per maggiori informazioni visitare l’area medica di riferimento