Vulnologia (Ambulatorio)

Qual è l’attività dell’Ambulatorio di Vulnologia?

L’Ambulatorio di Vulnologia è un ambulatorio specializzato a direzione medica nella cura delle ulcere cutanee, ovvero di quelle lesioni della pelle che non vanno incontro a guarigione spontanea in tempi brevi (entro 6 settimane).

L’ambulatorio è dedicato a pazienti che sono portatori di questi dolorose e gravi lesioni, causa di amputazione e, nelle forme più gravi, di gravi stati infettivi.

Nella sua azione, l’ambulatorio si avvale della collaborazione diretta con le principali Cooperative di Assistenza Domiciliare (ADI) e con i centri Vulnologici di III livello, a valenza chirurgica.

 

Quali sono le cause delle ulcere cutanee?

Le ulcere cutanee rappresentano una problematica severa, diffusa e per certi versi ancora misconosciuta. Possono avere cause molto differenti tra loro:

  1. da decubito: insorgono nelle zone cutanee del corpo che sono sottoposte per lungo tempo ad alte pressioni (es. pressione d’appoggio del corpo sul letto) per impossibilità del soggetto a cambiare posizione, specialmente se malato o mal nutrito;
  2. su base venosa: si sviluppano per problemi alla circolazione venosa alle gambe; insorgono per cause banali come piccoli traumi ma vanno incontro a una rapida estensione. Si accompagnano a gambe gonfie e grosse;
  3. su base arteriosa: insorgono per lo più alle estremità, specialmente sui piedi, sono molto dolenti, non tendono a guarire perché la circolazione arteriosa non è sufficiente, come si ha nei forti fumatori, nell’aterosclerosi grave, nel diabete;
  4. su base neuropatica: specialmente chi ha il diabete da molti anni sviluppa, per un danno dei nervi delle gambe, un’insensibilità alle estremità che lo porta, concomitando una pelle fragile e una deformità dei piedi, a procurarsi delle ferite (per scarpe strette, o camminando a piedi nudi o con l’acqua bollente dei pediluvi etc.) che si ingrandiscono, non guariscono e, anche se non fanno male, si possono complicare con la gangrena;
  5. per malattie autoimmunitarie, come le vasculiti, l’artrite reumatoide, ecc.

 

Quali sono gli obiettivi dell’Ambulatorio di Vulnologia?

Gli obiettivi dell’Ambulatorio di Vulnologia sono i seguenti:

Controllare il dolore

Le ulcere cutanee, specialmente quelle agli arti inferiori, sono dolorosissime. Il dolore è spesso notturno, ma è anche legato al momento della medicazione, che spesso, specialmente se quotidiana, diventa un momento angoscioso per il malato.

Il primo compito è dunque quello di medicare senza dolore e di togliere, sia di giorno sia di notte, la sofferenza presente. Questo può avvenire solo grazie alle più moderne tecniche di medicazione che noi adottiamo e grazie ai prodotti usati, da noi studiati anche per questa finalità

Fare una diagnosi corretta

Le ulcere cutanee non sono tutte uguali, come abbiamo visto, perché diverse sono le malattie che le causano, perciò diversa è la cura locale e/o generale che va praticata/prescritta.

Garantire la guarigione delle lesioni nel minor tempo possibile.

Per definizione queste lesioni sono croniche e i tempi sono comunque dell’ordine di mesi (da pochi a molti).

È importante ricordare questo particolare temporale: le ulcere si formano in poco tempo (a volte in poche ore) ma si risolvono in tanti mesi (o anni), e solo se la cura è corretta e il paziente è diligente nel seguire le indicazioni che gli vengono fornite.

Insegnare al paziente a prevenire ulteriori lesioni

È importante fornire al paziente tutte le indicazioni necessarie per la prevenzione di ulteriori lesioni: come lavare le gambe e i piedi, come curare le unghie, come controllare la pelle per segnalare il verificarsi di lesioni sospette. Il paziente (o suoi familiari, se lui è disabile) deve diventare il protagonista della cura della sua pelle, poiché le ulcere non vanno curate ma prevenute.

 

In che cosa consiste l’approccio terapeutico dell’Ambulatorio di Vulnologia?

L’Ambulatorio di Vulnologia si dedica alla cura delle ulcere secondo le più moderne terapie locali, rappresentate da:

  • medicazioni avanzate
  • terapie fisiche: onde d’urto/lampada biofotonica
  • terapia ex vacuo

Per approfondire le diverse terapie di intervento applicate alle ulcere cutanee, clicca qui.