COME TI POSSIAMO AIUTARE?

CENTRALINO

035.4204111

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI

Prenotazioni telefoniche SSN
035.4204300
Prenotazioni telefoniche Private
035.4204500

LINEE DEDICATE

Diagnostica per Immagini
035.4204001
Fondi e Assicurazioni
035.4204400
Humanitas Medical Care Bergamo
035.0747000

Arcangelica

L’arcangelica è una pianta aromatica che appartiene alla famiglia delle Ombrelliferae ed è originaria dell’Europa settentrionale. Oggi viene coltivata anche in Italia.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali dell’arcangelica?

Nell’arcangelica sono presenti:

Sono inoltre presenti fitosteroli, glicosidi, cumarina, flavonoidi, saponine e limonene.

 

Quando non bisogna mangiare arcangelica?

Il consumo di arcangelica può interferire con l’assunzione di warfarin. In presenza di dubbio meglio chiedere consiglio al proprio medico.

 

Quali sono i possibili benefici dell’arcangelica?

All’arcangela sono riconosciute proprietà digestive, diuretiche, espettoranti, aperitive e toniche. Sembra inoltre sia in grado di stabilizzare i livelli di zuccheri nel sangue.

Dal punto di vista medico, la sua radice viene utilizzata per combattere la flatulenza, stimolare la secrezione gastrica, trattare a livello topico malattie cutanee e reumatiche, contro il mal di testa, il mal di denti e la febbre, per promuovere il flusso mestruale e alleviare i sintomi della sindrome premestruale. Il suo olio, invece sembra essere dotato di un’azione antibiotica.

Bisogna però dire che non ci sono prove scientifiche sufficienti che attestino con certezza tutti questi impieghi.

 

Quali sono le controindicazioni dell’arcangelica?

Il consumo di arcangelica è sconsigliato durante la gravidanza perché svolge un’azione stimolante sull’utero.

Dato il suo contenuto di zuccheri, è sconsigliata anche per chi soffre di diabete. Il suo consumo dovrebbe essere sospeso durante le mestruazioni o in presenza di fibromi uterini e nel caso di forte sensibilità al seno.

L’olio di arcangelica contiene furanocumarine e per questo può scatenare fotodermatiti. Quando lo si utilizza meglio quindi evitare l’esposizione diretta al sole.

 

Avvertenza

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

 

Prenota una visita

Prenotazioni

Servizio Sanitario Nazionale: 035 4204300
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17

Privati e Convenzionati: 035 4204500
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17