Vertebre

Che cosa sono le vertebre?

Le vertebre sono le 33 ossa che, poste una sopra l’altra, compongono la colonna vertebrale e danno così sostegno al nostro organismo. Insieme formano un canale, il forame invertebrale, all’interno del quale scorre il midollo spinale.

A seconda della posizione da loro occupata le vertebre si distinguono in:

  • vertebre cervicali, 7
  • vertebre toraciche, 12
  • vertebre lombari, 5.

A queste si aggiungono altre 5 vertebre fuse fra loro all’altezza dell’osso sacro e altre 4 coccigee, a volte anch’esse fuse tra loro.

Come sono strutturate le vertebre?

Le vertebre sono formate nella parte anteriore da un corpo vertebrale e in quella posteriore da due archi neurali che si riuniscono tra loro formando il cosiddetto processo spinoso. Da ogni arco neurale sporge invece lateralmente il cosiddetto processo traverso.

Ogni arco neurale è composto da due parti:

  • la lamina, ovvero la parte centrale dell’arco neurale, quella compresa tra il processo spinoso e il processo traverso
  • il peduncolo, parte compresa tra il processo traverso e il corpo vertebrale.

Nel punto in cui si congiungono lamina e peduncolo ci sono le faccette articolari che rappresentano il punto di congiunzione tra una vertebra e l’altra.

La struttura delle vertebre varia a seconda della loro posizione:

  • vertebre cervicali: la prima vertebra cervicale non ha il corpo, la seconda è fornita di quello che viene chiamato processo odontoideo; il processo spinoso delle vertebre cervicali è bifido e nei loro processi traversi è presente un foro attraverso cui passano l’arteria e la vena cervicali.
  • vertebre lombari: alcune di esse hanno dei processi in più
  • vertebre toraciche: sono fornite di faccette con cui potersi articolare con le costole
  • vertebre del sacro: sono fuse tra loro e sono fornite di fori attraverso cui scorrono i due rami –– anteriore e posteriore – dei nervi spinali.

Qual è la funzione delle vertebre?

Le vertebre svolgono tre principali funzioni. Tutte riunite tra loro sopportano il perso del corpo e resistono alla compressione e ai carichi cui questo viene sottoposto. Grazie agli archi di cui sono fornite formano il canale attraverso cui scorre il midollo spinale.

I loro processi traversi rappresentano i punti di attacco per i muscoli posti attorno alla spina dorsale.