Valvola tricuspide

Che cos’è la valvola tricuspide?

La valvola tricuspide è la valvola cardiaca posta tra l’atrio destro e il ventricolo destro, che ha la funzione di impedire che il sangue non ossigenato torni indietro nel suo percorso bloccando il regolare scambio di ossigeno e anidride carbonica con i polmoni.

Le valvole cardiache sono quattro. Le altre tre sono: valvola mitrale, valvola polmonare valvola aortica.

Com’è strutturata la valvola tricuspide?

La valvola tricuspide è formata da tre membrane, dette cuspidi, costituite da tessuto connettivo e per questo molto resistenti. Le membrane si aprono e chiudono in modo corrdinato tra loro, seguendo il ritmo dei battiti del cuore.

La valvola tricuspide è connessa alla parete del cuore attraverso al cosiddetto anello valvolare. I movimenti delle membrane valvolari sono assicurati dai muscoli papillari cui sono collegate attraverso filamenti di tessuto connettivo azionati dal flusso del sangue e dalle fasi cardiache.

Qual è la funzione della valvola tricuspide?

La valvola tricuspide è posta tra l’atrio destro – che riceve il sangue non ossigenato che torna al cuore attraverso le vene – e il ventricolo destro e impedisce che ci sia un’inversione di marcia del sangue.

Il movimento della valvola tricuspide viene regolato dal flusso e dalla pressione del sangue durante il ciclo cardiaco.

Difetti anatomici o di funzionamento della valvola tricuspide possono essere alla base di patologie come il prolasso valvolare.