Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Ambulatorio per la patologia del sonno

Pubblicato in Unita' operative

 

attività clinica

Che cosa è l'Ambulatorio per la Patologia del sonno

All’interno dell’Unità Operativa di Neurologia di Humanitas Gavazzeni è stato attivato un Ambulatorio specifico per la Patologie del sonno.

 

Secondo una recente ricerca “Morfeo”, svolta dai Centri del sonno Italiani più qualificati, più del 40 % degli Italiani soffre di disturbi del sonno, spesso non diagnosticati. I disturbi del sonno sono molteplici e comprendono molti campi della medicina, non solo quindi l'ambito neurologico.

 

Fondamentale pertanto è la valutazione multidisciplinare del disturbo del sonno che vede coinvolti non solo specialisti neurologi ma anche pneumologi, geriatri e altri specialisti. Tutto ciò per evitare il fai da te della persona che soffre di disturbi del sonno, e individuare la corretta causa del disturbo.

A cosa serve l'Ambulatorio per la patologia del sonno

Obiettivo dell’Ambulatorio per la patologia del sonno è intervenire sulla regolamentazione del sonno al fine di  realizzare il benessere completo della persona. Capire la natura del disturbo che causa un mancato riposo è infatti fondamentale per poter individuare la terapia adeguata. 

 

L’ambulatorio si rivolge a soggetti con disturbi del sonno con un'età a partire dai 12 anni.

I disturbi del sonno più frequenti

I disturbi del sonno più frequenti sono:

  • insonnia con disturbi dell’addormentamento e del mantenimento del sonno: stati psicopatologici quali il disturbo d’ansia e dell’umore e da malattie internistiche
  • ipersonnia con eccessiva sonnolenza diurna ed eccessiva durata del sonno: varie cause fra cui  le post- traumatica, neurodegenerative, geneticamente determinate, da disturbi respiratori e internistici
  • sindrome delle apnee ostruttive di origine neurologica e roncopatie
  • sindrome delle gambe senza riposo: impossibilità a mantenere ferme le gambe durante l’addormentamento
  • narcolessia, spesso confusa con l’epilessia: caratterizzata da improvvisi addormentamenti con paralisi del sonno e caduta a terra improvvisa
  • paralisi del sonno, mioclono notturno.

 

Come si svolge la visita nell'Ambulatorio Patologia del sonno

Nell'ambito della visita nell'Ambulatorio per la patologia del sonno sono previste 2 fasi cliniche ambulatoriali che si svolgono a distanza di 15 giorni.

 

La prima fase prevede una visita della durata di circa 30 minuti e comprende: visita neurologica con colloquio sonnologico, esame obiettivo neurologico, test psicologici specifici di auto somministrazione, indicazioni per eventuali accertamenti specifici e mirati.

 

Una seconda fase prevede una nuova visita della durata circa di 20 minuti che comprende: completamento del colloquio sonnologico con analisi dei test autosomministrati, valutazione dei risultati degli esami eseguiti, indicazioni di eventuali terapeutiche e/o consigli di igiene del sonno e pianificazione, quando necessario, del controllo clinico.



Possono essere inoltre richiesti esami neurologici  strumentali quali: registrazioni EEG polisonnografiche; registrazioni in video poligrafia soprattutto per diagnosi differenziale fra patologia del sonno e patologia epilettica; MSLT: Test di misurazione multipla della latenza del sonno; MWT: Test di misurazione multipla del mantenimento della Vigilanza; registrazioni poligrafiche di sonno indotto diurno; actigrafia.

 

equipe

Equipe dell' Ambulatorio per la Patologia del Sonno

 

Medico Referente:

Emilio Ubiali

 

L'ambulatorio per la Patologia del Sonno si inserisce nell' Unità Operativa di Neurologia di Humanitas Gavazzeni.

 

Equipe U.O. Neurologia:

Paola Merlo - Responsabile Unità Operativa di Neurologia
Alessandra Mandelli
Daniela Rossi
Annamaria Russo
Emilio Ubiali

Alice Terzi (neuropsicologa)
Imma Ferraiuolo  (tecnico di neurofisiopatologia)

 

 

 

 

Clinche Gavazzeni spa- Via Mauro Gavazzeni, 21 - 24125 Bergamo

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.