È in distribuzione il numero di dicembre 2017 del Magazine Humanitas Gavazzeni. La copertina vuole essere un richiamo di attenzione alla nostra salute, a partire da quello che possiamo decidere in prima persona: lo stile di vita e la prevenzione.

La rivista si apre con un argomento curioso e interessante quale l’analogia tra l’occhio umano e la macchina fotografica, argomento che era stato al centro del progetto 2017 di Humanitas Gavazzeni per BergamoScienza.

Si analizza di seguito una malattia cronica purtroppo molto popolare come il diabete, per parlare poi di “piccole” patologie chirurgiche di grande rilevanza, come i calcoli biliari, e della colecisti dove sono in atto metodiche nuove, e di proctologia femminile.

Le pagine singole sono dedicate all’utilizzo dei derivati piastrinici in ortopedia e dermatologia, al nuovo corso di laura in Infermieristica di Humanitas University, al nuovo ambulatorio flebodermatologico, al laser ad olmio utilizzato in urologia per risolvere diverse comuni patologie, dalla calcolosi renale e urinaria all’ipertrofia prostatica benigna.

La rivista si chiude con un articolo dedicato al sangue e su quanto sia importante in un ospedale farne un buon uso, a tutela della salute e della sicurezza del paziente.

La quarta di copertina è un grazie di cuore a quanti hanno appoggiato la campagna del 5×1000 di Humanitas Gavazzeni per la Ricerca Scientifica.

Per scaricare il numero di dicembre 2017 del Magazine Humanitas Gavazzeni, clicca qui.