COME TI POSSIAMO AIUTARE?

CENTRALINO

035.4204111

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci telefonicamente

PRENOTAZIONI

Prenotazioni telefoniche SSN
035.4204300
Prenotazioni telefoniche Private
035.4204500

LINEE DEDICATE

Diagnostica per Immagini
035.4204001
Fondi e Assicurazioni
035.4204400
Humanitas Medical Care Bergamo
035.0747000

Pasta fresca

La pasta fresca viene prodotta impastando farina di grano tenero o semola di grano duro e acqua. Viene definita fresca perché non viene fatta essiccare e quindi contiene molta acqua.

L’impasto può essere utilizzato in vari modi, a seconda dell’esigenza e del gusto personale (sotto forma di tagliatelle, sfoglia, ecc.).

Nel caso in cui per l’impasto venga utilizzata una farina o una semola integrale si può realizzare pasta fresca integrale.

In questo tipo di pasta viene fatta rientrare anche quella all’uovo, ottenuta mescolando le uova alla farina di grano tenero o alla semola di grano duro.

 

Quali sono le proprietà nutrizionali della pasta fresca?

In 100 grammi di pasta fresca (cotta) c’è un apporto di circa 124 calorie. Nella stessa quantità sono inoltre presenti:

 

Quando non bisogna mangiare pasta fresca?

Non si conoscono interazioni tra il consumo di pasta fresca e l’assunzione di farmaci o altre sostanze.

In linea di massima, è comunque meglio evitare il consumo di pasta fresca integrale in caso di concomitante assunzione di integratori di ferro per non rendere più difficoltoso l’assorbimento di questi ultimi.

 

Quali sono i possibili benefici della pasta fresca?

La pasta fresca assicura all’organismo un’energia a lungo termine dal momento che fornisce un lento rilascio di glucosio nel sangue.

È particolarmente adatta a chi soffre di problemi cardiovascolari perché in essa non c’è in pratica traccia di colesterolo.

Quando realizzata con farine o semole integrali può favorire la regolarizzazione dell’attività intestinale, grazie alla presenza di fibre, che riducono il tempo di transito intestinale e aumentano la massa fecale.

 

Quali sono le controindicazioni della pasta fresca?

La pasta fresca contiene glutine e quindi non deve essere consumata da chi soffre di celiachia o intolleranza al glutine.

La pasta fresca integrale deve invece essere evitata da chi soffre di problemi legati a un’eccessiva attività intestinale, come ad esempio la colite.

 

Disclaimer

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.

Prenota una visita

Prenotazioni

Servizio Sanitario Nazionale: 035 4204300
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17

Privati e Convenzionati: 035 4204500
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17