Sangue nello sperma (emospermia)

Che cos’è il sangue nello sperma?

Il sangue nello sperma è una situazione medica generata dalla rottura di alcuni vasi sanguigni nel tragitto compiuto dallo sperma prima dell’eiaculazione.

 

Quali altri sintomi possono essere associati al sangue nello sperma?

Quando il sangue nello sperma è dovuto a infezione può essere accompagnato da altri sintomi come febbre, dolore o difficoltà durante la minzione (disuria), dolore ai genitali o sangue nelle urine.

 

Quali sono le cause del sangue nello sperma?

Prima dei 40 anni di vita, la presenza di sangue nello sperma può essere dovuta a un’infezione (gonorrea, herpes genitale, clamidia).

In generale, il sangue nello sperma può essere il segnale della presenza di varie patologie, tra le quali ci sono: emofilia, iperplasia prostatica benigna, orchite, tubercolosi, tumore ai testicoli, tumore alla prostata e tumore della vescica.

 

Quali sono i rimedi contro il sangue nello sperma?

In genere il sangue nello sperma scompare senza bisogno di trattamenti. In casi più rari il medico può però disporre cure specifiche, collegate alla singola patologia associata: farmaci per combattere eventuali infezioni, trattamenti antitumorali o interventi chirurgici per contrastare tumori.

 

Sangue nello sperma, quando rivolgersi al proprio medico?

La presenza di sangue nello sperma deve essere segnalata al proprio medico quando si hanno più di 40 anni, quando si protrae per lungo tempo (almeno 3-4 settimane), quando è associata ai sintomi sopra elencati, quando sono già state diagnosticate patologie come traumi, cancro, malformazioni genitali, problemi di coagulazione o quando si ritiene di avere avuto rapporti a rischio di infezioni sessualmente trasmissibili.

 

Area medica di riferimento per il sangue nello sperma

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l’area medica di riferimento per il sangue nello sperma è l’Unità Operativa di Urologia.