Petto escavato – Intervento di Ravitch

In che cosa consiste l’intervento di Ravitch per il petto escavato?

L’intervento di Ravitch è l’intervento più diffuso per la cura del petto escavato (pectus excavatum).

La correzione del difetto del petto escavato viene effettuata attraverso la rimozione parziale delle cartilagini costali anomale, la sezione trasversa dello sterno, il riposizionamento del piastrone sterno-condrale e l’inserzione di una barra (che verrà poi rimossa dopo alcuni mesi) per mantenere la corretta posizione.

Si tratta oggi di un intervento ben sopportato con un dolore postoperatorio che si attenua molto rapidamente.

La tecnica è indicata nei giovani come negli adulti e l’esito è risolutivo e soddisfacente in oltre il 95% dei casi.

Un altro tipo di intervento chirurgico con cui si cura il petto escavato è l’intervento di Nuss.

 

Unità operative e Ambulatori Specialistici