Epicondilite (gomito del tennista) – Trattamento chirurgico

In che cosa consiste il trattamento chirurgico dell’epicondilite?

I casi più gravi e cronicizzati di epicondilite possono richiedere l’esecuzione di un intervento chirurgico.

I tempi di recupero del gomito del tennista in caso di trattamento chirurgico prevedono l’osservazione di una settimana di degenza, in cui si dovrà tenere un tutore. Dopo questo periodo verranno tolti i punti di sutura dovuti all’operazione e si potrà cominciare a eseguire gli esercizi riabilitativi idonei a ripristinare la funzionalità del gomito.

Dopo circa 2 mesi dall’intervento chirurgico possono essere eseguiti esercizi leggeri di potenziamento graduale del muscolo. Dopo circa 4-6 mesi il paziente dovrebbe essere in grado di riprendere le normali attività lavorative e sportive che hanno causato l’epicondilite.

Vedi gli approfondimenti relativi alle cure delle forme più leggere di epicondilite:

Unità operative e Ambulatori Specialistici