Blocco peridurale lombare con approccio transforaminale

Che cos’è il blocco peridurale lombare con approccio transforaminale?

ll blocco peridurale lombare con approccio transforaminale è una procedura diagnostica e terapeutica mini invasiva di terapia del dolore applicata al mal di schiena che viene utilizzata con finalità antalgiche, cioè per attenuare o eliminare un dolore persistente accusato da un paziente.

Quando viene eseguito il blocco peridurale lombare con approccio transforaminale?

Il blocco peridurale lombare con approccio transforaminale viene riservato ai pazienti che soffrono di dolori conseguenti a:

  • degenerazione del disco,
  • ernia del disco,
  • fatti compressivi a carico della radice del nervo spinale,
  • condizioni di stenosi (restringimento) del canale spinale.

Come viene eseguito il blocco peridurale lombare con approccio transforaminale?

Il blocco peridurale lombare con approccio transforaminale viene effettuato per via percutanea, cioè utilizzando un ago che viene inserito attraverso la pelle fino a raggiungere l’obiettivo prefissato, la radice del nervo infiammato. Il tutto viene eseguito sotto controllo di un fluoroscopio, strumento radioscopico che consente di visionare le strutture interne dell’organismo.

Area medica di riferimento per il blocco peridurale lombare con approccio transforaminale

Per maggiori informazioni sul blocco peridurale lombare con approccio transforaminale, vedere il Centro cura mal di schiena di Humanitas Gavazzeni Bergamo.