Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

Tallonite

Pubblicato in Piedi

sintesi


Che cos'è la tallonite

La tallonite, o talagia plantare, è un’infiammazione che colpisce l’area del retropiede inferiore.

 

Il disturbo si manifesta con un dolore, a volte anche molto intenso, concentrato nella zona del tallone e del calcagno. Solitamente, la sintomatologia dolorosa è più forte al mattino, dopo essersi alzati, o in generale ogni volta che ci si mette in piedi dopo essere stati seduti o sdraiati per lungo tempo.

 

La tallonite può avere origini neurologiche, metaboliche o congenite e il suo insorgere può essere condizionato da molti aspetti quali:

  • alterazioni posturali primarie e secondarie
  • calzature non idonee alla conformità della pianta del piede (tacchi alti, scarpe sportive o anti infortunistiche)
  • reumatismi o artrosi
  • tendinopatia inserzionale, infiammazione causata dagli sport nei quali viene sollecitata la zona del tallone e del calcagno
  • malattie metaboliche, come la gotta e reumatiche
  • obesità e sovrappeso.

 

diagnosi


Diagnosi della tallonite

La tallonite, o talalgia plantare può essere determinata da molteplici cause. Per tale motivo è importante diagnosticare il prima possibile l’origine dell’infiammazione attraverso una visita specialistica che preveda l’eventuale esecuzione dei seguenti esami:

 

trattamenti


Trattamenti della tallonite

La terapie e le cure consigliate per la tallonite variano a seconda delle cause che determinano l’infiammazione.

 

Solitamente si rende necessario un riposo dell’area interessata per 15 giorni, arco temporale in cui generalmente la tallonite evolve verso la guarigione. Nei casi più gravi si interviene con trattamenti specifici, come la mesoterapia, le infiltrazioni e la fisioterapia.

 

Si ricorre all’intervento chirurgico solo in presenza di fascite plantare o di borsite particolarmente serie o irreversibili.

medici


Area medica di riferimento

Per maggiori informazioni, consulta l'attività clinica e i medici dell’Area Ortopedica di Humanitas Gavazzeni.

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.