Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy

per i pazienti  |  Info  |  I nostri medici  | Merlo Paola

Stampa

Merlo Paola

 


Specializzazione: Neurologia e Neurofisiopatologia
Ruolo: Responsabile Unità Operativa
Unità Operativa: Neurologia
Ospedale: Humanitas Gavazzeni - Bergamo, Lombardia

 

Specialita Cliniche

Aree mediche di interesse
Specifica qualificazione nell'ambito della Neurologia Clinica, con particolare riferimento ad aspetti nosografici, diagnostici, patofisiologici, terapeutici, che si articolano su tematiche inerenti le Malattie Neurodegenerative del SNC (Demenze e Parkinson), le malattie cerebrovascolari, le cefalee primarie e secondarie, le encefalopatie degenerative e tossi-infettive, le sequele dei traumatismi cranici.
 
Aree di ricerca di interesse
  • I suoi interessi scientifici sono stati negli anni rivolti alle attività correlate alla diagnosi e al trattamento farmacologico delle demenze, in particolare della Malattia di Alzheimer e di tutta la patologia neurodegenerativa del SNC, oltre alle Cefalee e allo studio dei disturbi della circolazione cerebrale.
  • Nell'ambito della neuroepidemiologia, il suo interesse è sempre stato rivolto all'utilizzo di strumenti di sorveglianza e di screening già validati in ambito nazionale (schede di rilevamento computerizzate per la patologia dell'anziano), selezione e validazione di strumenti per la valutazione del paziente: screening, diagnosi, analisi, tipizzazione, definizione per gravità (stadiazione e indici di disabilità e autonomia residua).
  • Nell’ambito della patologia cefalagica le sue competenze riguardano anche la stesura e coordinamento di protocolli di ricerca con aspetti specifici mirati alla definizione della diagnosi e alla sensibilità e specificità delle indagini diagnostiche cliniche e strumentali.
  • È autrice e coautrice di oltre 160 pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali e internazionali.
Percorsi clinici dedicati
  • Istituzione di un Centro Cefalee riconosciuto come Sezione della SISC Lombardia a livello nazionale e secondo i criteri delle Federazione Europea EFSH.
  • Attivazione di un percorso dedicato alle donne con istituzione di un "Ambulatorio Donna e Cefalee" con un riguardo particolare alla patologia neurologica nella medicina di genere.
  • Attivazione di ambulatori per lo studio dei disturbi della memoria, cognitivi e delle demenze e il Centro U.V.A con percorsi privilegiati per la la patologia neurologica nell'anziano. A tale proposito nel giugno 2010 in collaborazione con la Fondazione Humanitas e con l’Associazione di Volontaria “Primo Ascolto Alzheimer” è stato attivato in Villa Elios, a Bergamo, un Alzheimer Cafè.
  • Con l'ausilio del Laboratorio di Neuropsicologia per lo studio dei disturbi cognitivi e delle demenze, è stato istituito un percorso dedicato ai disturbi soggettivi della memoria nei soggetti più giovani.
  • Nell'ambito della gestione dei pazienti ricoverati, ha impostato un percorso trasversale di osservazione del malato neurologico degenere in altre UO, garantendo il percorso di cura.

 

Iniziative per il paziente

Sul territorio

Organizzati, dal 2009, incontri annuali di Neuroscienze su tematiche di interesse multidisciplinare (Demenze – Vertigini – Cefalee, patologia aterotrombotica, patologia neurologica nella medicina di genere, patologia neurologica nell’anziano).

 

Istruzione

19/07/1985
Laurea v.o. in Medicina e chirurgia
Università degli Studi di Pavia, Italia

21/07/1989
Specialista in Neurologia
Università degli Studi di Pavia, Italia

07/07/1994
Specialista in Neurofisiopatologia
Università degli Studi di Pavia, Italia

 

Esperienze Precedenti

1997 - 2008
IRCCS Istituto Clinico Humanitas di Rozzano
Rozzano (MI) Italia
Ha svolto attività come Responsabile della Sezione Autonoma di Neurologia dell’IRCCS Istituto Clinico Humanitas di Rozzano. Durante questo periodo ha istituito un servizio di Neurologia mirando i primi anni ad attività di neurologia generale e progressivamente istituendo ambulatori specialistici di II livello, mirati su patologie specifiche:
  • un ambulatorio dedicato alle Cefalee,
  • dal 2000, un Centro U.V.A. (Unità Valutativa Alzheimer) della Regione Lombardia – Ministero della Sanità (Progetto CRONOS: monitoraggio dei piani di trattamento farmacologico per la malattia di Alzheimer)
  • un ambulatorio di Neuropsicologia Clinica per lo studio delle Demenze e della patologia degenerativa del SNC
  • un ambulatorio di screening per la malattia di Parkinson e i disordini del movimento
  • un centro –ambulatorio dedicato alla patologia cerebrovascolare e circolazione encefalica
  • un Servizio di Neurofisiologia con coordinamento delle indagini strumentali (EMG/Potenziali Evocati ed EEG e monitoraggi intraoperatori di interventi di TEA )
  • nel 2005 un ambulatorio dedicato alla epilessia sia primaria sia secondaria, con anche particolare attenzione al follow up farmacologico dei paziente neurochirurgici e afferenza all'Epinetwork della Regione Lombardia

Ha contribuito al raggiungimento dell’accreditamento dell’IRCCS Istituto Clinico Humanitas di Rozzano secondo gli standard di Joint Commission International (anno 2003) e successiva ricertificazione (anno 2006).
1983 - 1997
IRCCS Istituto Universitario Neurologico - Fondazione Mondino
Pavia Italia
  • Dal 1983 ha svolto, a vario titolo, attività di ricerca e clinico-assistenziale presso la Divisione di Clinica Neurologica III dell’Università di Pavia/IRCCS Fondazione Istituto Neurologico "C. Mondino".
  • Dal Febbraio 1991 ha collaborato all'attività clinica della Divisione di Neurologia Riabilitativa dello stesso Istituto, con particolare riferimento alla patologia vascolare acuta dell'encefalo, alle encefalopatie da tossici, agli aspetti epidemiologici, clinici e terapeutici della patologia neurologica dell'anziano.
  • Nell'ambito dell'attività clinica, nel 1993-94, in qualità di Assistente presso il Servizio di Neuroradiologia dell’IRCCS Fondazione Istituto Neurologico "C. Mondino", ha partecipato alle attività clinico-scientifiche riguardanti la gestione dei programmi sulla diagnostica delle demenze vascolari e degenerative, con metodiche di volumetria RMN.
  • Dal febbraio al giugno 1997 ha collaborato, in qualità di Assistente, all'attività del Laboratorio di Neuroepidemiologia della Direzione Scientifica dell’IRCCS Fondazione Istituto Neurologico "C. Mondino", con particolare riferimento alla ricerca epidemiologica della demenza e nei Trials Clinici Multicentrici, protocolli diagnostici e linee guida sulla Malattia di Alzheimer, nell'ambito dei progetti dell'Unità Speciale Piano Regionale Sperimentale Alzheimer.

 

Ruolo Accademico

2007 - in corso
Università dell'Insubria - Scuola di Specializzazione di Neurologia
Varese Italia
Professore a contratto.
  • Insegnamento agli studenti specializzandi di neurologia con lezioni frontali in particolare indirizzate alle linee guida neurologiche e a processi di controllo di qualità nell'ambito della patologia neurologica
  • Attività di formazione tutoriale per gli specializzandi, nell'ambito della convenzione con la Scuola di Specialità di cui è docente.
 
2002 - in corso
Università Statale di Milano - Facoltà di Scienze Infermieristiche
Milano Italia
Professore a contratto - docenza.
Insegnamento nell'ambito del corso integrato di medicina della disabilità neuropsichichica della Neurologia, con lezioni frontali integrate da analisi di casi clinici paradigmatici.

 

Attività Scientifiche

2003 - in corso
Società Italiana per lo Studio delle Cefalee - SISC
Italia
Consigliere regionale
  • Dal 1990 – Membro Della Società Italiana Di Neurologia (Sin)
  • Dal 1996 – Membro Della Società Italiana Di Psicofisiologia (Sipf)
  • Dal 1998 – Membro Della “Sir Charles Bell Society”
  • Dal 2003 – Membro Della Società Italiana per Lo Studio Delle Cefalee (SISC) e da Marzo 2007 Eletta Consigliere Del Direttivo Della Sezione Regionale Lombarda SISC e rieletta ad Aprile 2009
  • Dal 2004 – Membro Della SIN-DEM (Società Italiana Per Lo Studio Delle Demenze della Società Italiana di Neurologia)
  • Dal 2005 – Membro Della Società Scientifica “The Italian Stroke Forum”
  • Dal 2009 – inserita fra gli specialisti del Tavolo Tecnico della ASL di Bergamo sul “network malattia di Parkinson”
  • Dal 2010 – inserita nel Comitato Demenze della ASL di Bergamo
  • Dal 2011 – Membro International Headache Society - IHS.

 

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.