Test da sforzo con farmaco

Che cos’è il test da sforzo con farmaco?

Il test da sforzo con farmaco consta di un’ecocardiografia cardiaca eseguita durante infusione per via endovenosa di dosi crescenti di alcuni farmaci.

Durante l’esame viene continuamente registrato l’elettrocardiogramma, l’ecocardiogramma e ogni 2-3 minuti la pressione arteriosa. Il test termina quando avviene la comparsa del sintomo o quando si raggiunge la soglia desiderata dal medico.

 

A che cosa serve il test da sforzo con farmaco?

Il test da sforzo con farmaco serve a evidenziare strumentalmente un’ischemia cardiaca in una persona sana o a “stressare” il cuore per valutare l’efficacia della terapia fino a quel momento assunta da un paziente noto cardiopatico.

 

Durata del test da sforzo con farmaco

Il test da sforzo con farmaco ha una durata di circa 30 minuti.

 

Norme di preparazione del test da sforzo con farmaco

Per rconsentire il regolare svolgimento del test da sforzo con farmaco, il paziente deve rimanere a digiuno nelle 6 ore che precedono l’esecuzione dell’esame.

 

Controindicazioni del test da sforzo con farmaco

Il paziente che si sottopone a test da sforzo con farmaco dovrebbe essere accompagnato da un parente o da un amico perché l’esame prevede l’utilizzo di una sorta di anestetico. Nel caso in cui non ci sia un accompagnatore, il paziente deve trattenersi nel reparto di cardiologia per almeno un’ora al termine del test.

 

Area medica di riferimento per il test da sforzo con farmaco

Per maggiori informazioni sul test da sforzo con farmaco, vedi l’Unità Operativa di Cardiologia di Humanitas Gavazzeni Bergamo.