Isteroscopia

Che cos’è l’isteroscopia?

L’isteroscopia è un esame diagnostico-operativo eseguito con un’isteroscopio, uno strumento rigido e sottile, di circa 4-5 mm di diametro, dotato di fibre ottiche che viene introdotto all’interno dell’utero attraverso la vagina per valutare il canale cervicale, la cavità uterina, la sua mucosa e gli orifici tubarici.

A che cosa serve l’isteroscopia?

L’isteroscopia è utilizzata in genere per diagnosticare ed eventualmente trattare le più comuni cause di sanguinamento uterino anormali, soprattutto nel periodo perimenopausale, per evidenziare eventuali iperplasiapolipimiomi sottomucosi o tumori dell’ endometrio.

Può essere svolta anche per ricercare la causa dell’infertilità, come aderenze intrauterine o malformazioni uterine.

Come si svolge l’isteroscopia?

L’isteroscopio viene introdotto attraverso la vagina, senza utilizzo di speculum e pinza da collo, nel canale cervicale fino ad arrivare alla cavità uterina, che viene distesa con un liquido, così da permetterne la visione.

Durata dell’isteroscopia

L’isteroscopia diagnostica dura pochi minuti.

Norme di preparazione dell’isteroscopia

In vista dell’esecuzione dell’isteroscopia il paziente deve osservare una colazione o un pranzo leggero, assunzione delle eventuali e quotidiane terapie farmacologiche eccetto per le pazienti in terapia con anticoagulanti o con gravi cardiopatie\valvulolapatie che necessiteranno di specifica preparazione farmacologica.

Controindicazioni dell’isteroscopia

L’isteroscopia non può essere eseguita in caso di:

Area medica di riferimento per l’isteroscopia

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l’area medica di riferimento per l’isteroscopia è l’Ambulatorio di Ginecologia o Ostetricia.