Fisica Sanitaria

Di che cosa si occupa la Fisica Sanitaria?

La fisica sanitaria è la disciplina scientifica che applica alla medicina i concetti e le metodologie proprie della fisica, con particolare riguardo alla fisica delle radiazioni.

La fisica sanitaria collabora nei campi della diagnosi e della terapia assicurando la qualità delle prestazioni fornite, della dose erogata al paziente e della prevenzione dei rischi per pazienti e operatori. Essa inoltre opera al fine di mettere a punto nuove tecnologie avanzate in medicina.

 

Quali sono i campi di applicazione della Fisica Sanitaria in Humanitas Gavazzeni?

I principali campi di applicazione della Fisica Sanitaria in Humanitas Gavazzeni sono:

  • l’elaborazione dei piani di trattamento in Radioterapia Oncologica e la valutazione della dose al paziente
  • la sicurezza del paziente in Radiologia convenzionale, Radiologia interventistica, Medicina Nucleare e Risonanza Magnetica Nucleare
  • l’assicurazione di qualità delle apparecchiature utilizzate a tali scopi
  • le verifiche di sicurezza per agenti fisici quali laser e campi elettromagnetici.

 

Quali sono le attività eseguite dalla Fisica Sanitaria?

Di seguito, in dettaglio, le attività specifiche eseguite dalla Fisica Sanitaria di Humanitas Gavazzeni.

Per l’Unità Operativa di Radioterapia

  • dosimetria dei fasci di radiazione e pianificazione dei piani di trattamento radioterapici personalizzati, con trattamenti in linea con i più recenti standard tecnologici (VMAT, stereotassia, stereochirurgia, IMRT e 3DCRT)
  • dosimetria pre-trattamento patient specific per la verifica dei piani modulati complessi e dosimetria in vivo per trattamenti cutanei
  • fusione rigida ed elastica per imaging multimodale
  • controlli di qualità periodici sugli acceleratori lineari
  • implementazione di nuove metodiche di trattamento.

La Fisica Sanitaria di Humanitas Gavazzeni è inoltre coinvolta in un progetto di ricerca riguardante la messa a punto di dosimetria a gel in Radioterapia; progetto approvato e finanziato da “Fondazione Humanitas per la Ricerca” con i proventi del 5 per mille.

Per l’Unità Operativa di Medicina Nucleare

  • controlli di qualità periodici su gamma camera e CT-PET, calibratori e sonde intraoperatorie
  • implementazione di nuove metodiche di diagnosi e utilizzo di nuovi radiofarmaci.

Per l’Unità Operativa di Radiologia

  • controlli di qualità periodici sulle apparecchiature di diagnostica
  • ottimizzazione e standardizzazione dei protocolli clinici
  • implementazione di sistemi di dose tracking & recording per la gestione e l’analisi della dose erogata al paziente in procedure diagnostiche facenti uso di radiazioni ionizzanti.

Per la gestione di altri agenti fisici

L’attività della Unità Operativa di Fisica Sanitaria comprende inoltre la verifica dei livelli di esposizione agli agenti fisici – come luce laser e generatori di campi elettromagnetici – per i lavoratori e per la popolazione e la gestione dei corrispondenti dispositivi di protezione individuale.

 

L’impegno della Fisica Sanitaria per un lavoro prezioso.

Il lavoro della Fisica Sanitaria non è direttamente legato all’ambito assistenziale del paziente. Tuttavia è strettamente connesso a tutte le prestazioni che Humanitas Gavazzeni eroga ai pazienti tramite le Unità Operative sopra specificate.

Tale lavoro riveste inoltre un ruolo essenziale nella protezione della popolazione e dell’ambiente attraverso le mansioni svolte quotidianamente nell’ambito della radioprotezione.