Medicina d’urgenza

Qual è l’attività dell’Unità Operativa di Medicina d’Urgenza

In Humanitas Gavazzeni Bergamo l’attività del DEA – Dipartimento Urgenza e Emergenza – si articola tra il Pronto Soccorso e la cura dei pazienti degenti nei 26 letti dell’Unità Operativa Medicina d’Urgenza con la stretta collaborazione del reparto di rianimazione, dell’UTIC – Unità di terapia intensiva coronarica – con tutti i reparti dell’ospedale e i servizi.

Il reparto di Medicina d’urgenza si occupa delle patologie strettamente internistiche acute (respiratorie, metaboliche, oncologiche, settiche etc.), e accoglie malati valutati dal Pronto Soccorso e che richiedono il ricovero in regime di degenza per sindromi acute anche neurologiche, chirurgiche, traumatiche e cardiovascolari meritevoli di stabilizzazione clinica e  inquadramento diagnostico-terapeutico.

L’obiettivo è il trattamento tempestivo e con un elevato livello professionale delle condizioni di emergenza assoluta e di urgenza di ogni singolo paziente.

La Medicina d’Urgenza ricovera in particolare malati con grave compromissione respiratoria e/o cardiocircolatoria, metabolica, gastroenterologica e oncologica, e sta sviluppando una particolare competenza nel campo della ventilazione non invasiva con il supporto specialistico pneumologico.

Si occupa inoltre del trattamento e della diagnosi dei versamenti pleurici con procedure mini-invasive (drenaggi toracici, pleurodesi chimica) e, con il supporto del chirurgo toracico, delle video toracoscopie mediche.

La Medicina d’Urgenza fa parte del Gruppo Interdisciplinare di Oncologia Toracica (GIOT).