Agosto, nuovi orari ambulatoriali

Nel mese di agosto gli orari subiranno le seguenti modifiche
Poliambulatorio

Lunedì – venerdì

dalle 07.30 alle 17.00

Sabato chiuso

Accettazione Laboratorio Analisi Sabato chiuso
Accettazione Ambulatoriale SSN

Lunedì – venerdì

dalle 07.30 alle 17.00

Accettazione Ambulatoriale LP

Lunedì – venerdì

dalle 07.30 alle 17.00

Sabato chiuso

Call center

Lunedì – venerdì

dalle 08.30 alle 17.00

Sabato chiuso

Consegna referti

Lunedì – venerdì

dalle 08.00 alle 16.00

Sabato chiuso

Radiologia diagnostica Lunedì – venerdì dalle 08.00 alle 17.00 Sabato chiuso
Accettazione ricoveri SSN e LP  dall’01/08 al 05/08 dal 22/08 al 27/08 Lunedì – venerdì dalle 07.00 alle 16.00 dall’08/08 al 20/08 Lunedì – venerdì dalle 07.00 alle 15.00
 

Humanitas MAMA, grande successo per lo speciale Open Day del Punto Nascita

Grande successo per il primo Humanitas MAMA, lo speciale open day di Humanitas San Pio X dedicato alla salute delle mamme di oggi e di domani che sabato 15 ottobre ha dato vita a tanti corsi ed eventi.

Una giornata dedicata dai nostri esperti alle mamme di oggi e di domani

Per tutta la giornata ginecologi, neonatologi, anestesisti e ostetriche di Humanitas San Pio X hanno risposto ai dubbi e alle curiosità delle tante coppie e mamme con passeggini o pancione. Sold out le iscrizioni alle visite guidate al Punto Nascita, le sedute di osteopatia neonatale e le ecografie 3D offerte alle famiglie. Grande interesse per i corsi di massaggio neonatale, yoga in gravidanza, riabilitazione del perineo, i laboratori musicali per piccolissimi e per i futuri genitori realizzati con l’Associazione Italiana Gordon per l’Apprendimento Musicale (AIGAM) e il corso sul linguaggio segreto dei neonati in collaborazione con il Gruppo di Educazione Pediatrica e Ostetrica (GEPO). Mamme, papà e nonni hanno imparato le manovre salvavita pediatriche insieme alla Croce Rossa Milano e a come trasportare in maniera sicura in auto il proprio bebè, grazie ai consigli della Polizia Locale.

Spazio ai più piccoli

Per l’occasione, l’area accettazione dell’ospedale si è trasformata in MAMAPLAY dove i bambini da 2 a 8 anni hanno disegnato, ascoltato le storie raccontate dai lettori della Libreria dei Ragazzi, e imparato a seguire stili di vita sani nel grande Gioco dell’Oca della Salute.

Noi ci vogliamo bene

Nel pomeriggio, invece, spazio alla corretta alimentazione in pre-concepimento, gravidanza, allattamento e svezzamento nel talk show “Noi ci vogliamo bene”, insieme a Marco Bianchi, chef e divulgatore scientifico di Fondazione Veronesi, la nutrizionista Simona Ferrero, la Dott.ssa Paola Marangione, responsabile dell’Unità Operativa di Neonatologia e Patologia Neonatale, e il Dott. Alessandro Bulfoni, responsabile dell’Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia.

Un ricordo speciale

Infine ogni pancione ha avuto la sua foto, da solo, in coppia o in famiglia. All’interno del video troverete alcuni dei momenti più belli raccontati da chi ha partecipato in prima persona a questa giornata unica per raccontare tutte le novità del Punto Nascita.

Orientamento, aspiranti medici in Humanitas San Pio X

Sono 30 gli aspiranti medici, studenti del Liceo Classico Beccaria di Milano accolti da Humanitas San Pio X per un periodo di formazione, orientamento e apprendimento in ambiente lavorativo. L’iniziativa, promossa dalla Responsabile dell’Unità Operativa di Neonatologia e Patologia NeonataleDott.ssa Paola Marangione e dal Dott. Giorgio Pivato, Responsabile insieme al Dott. Loris Pegoli del Servizio di Chirurgia della Mano e Microchirurgia ricostruttiva, è stata abbracciata immediatamente dal Liceo Milanese. L’obiettivo è quello di guidare, attraverso un’esperienza di stage della durata di 5 settimane, gli studenti che lo desiderano verso la scelta del futuro percorso universitario. “Stare vicino, anche se per poche ore, a giovani studenti liceali – commenta la Dott.ssa Paola Marangione – ti consente di trasmettere loro la passione per il tuo lavoro: per me che mi occupo di neonati, è importante far capire ad un giovane che è bello avere un obiettivo nella vita e ad esso tendere, giorno dopo giorno, conservando nel proprio cuore il sogno di un futuro che abbia un senso non solo per la tua vita, ma anche per la vita di coloro che ti circondano.”

Un affaccio dei futuri medici al mondo lavorativo

Dalle visite in ambulatorio fino all’ingresso in sala parto e in sala operatoria, gli studenti hanno la possibilità di vivere concretamente un’esperienza professionale appagante come quella del medico per un totale di 12 ore complessive. “Trascorrere una giornata insieme a questi ragazzi – spiega il Dott. Giorgio Pivato – è insieme impegnativo e stimolante. Confrontarsi con studenti così assetati di conoscenza ti pone di fronte alla grande responsabilità di tentare di trasmettere con efficacia la propria esperienza professionale illustrando il proprio lavoro sul campo. Per quanto riguarda i ragazzi, penso che si tratti di una grande opportunità per toccare con mano un mondo che altrimenti rimarrebbe loro sconosciuto o raggiungibile solo attraverso le serie TV. Penso che se queste opportunità fossero state offerte anche alla nostra generazione, tante scelte sarebbero state meno sofferte!” Inoltre, per ogni allievo inserito in Struttura è predisposto un percorso formativo personalizzato coerente con il profilo educativo, culturale e professionale dell’indirizzo di studi.  

Parkinson, corso in Humanitas San Pio X

Venerdì 17 giugno, presso Humanitas San Pio X a Milano, si terrà il Corso E.C.M. dedicato a Medici Specialisti in Neurologia, Neurofisiopatologia e Neurologia insieme a Infermieri esperti nella gestione dei presidi della terapia avanzata della malattia di Parkinson.

Il corso, a numero chiuso, è patrocinato dall’Accademia LIMPE Dis Mov, Associazione Scientifica Italiana che si occupa della malattia di Parkinson e dei disordini del movimento.

Il controllo dei sintomi motori e la gestione di quelli non motori hanno un forte impatto sulla qualità di vita dei pazienti affetti dalla malattia di Parkinson avanzata e rappresentano una sfida terapeutica per gli Specialisti del Settore. Negli ultimi anni sono state sviluppate delle terapie, definite intervenzionali, che permettono di migliorare la funzione motoria e la qualità di vita dei pazienti in fase avanzata. Queste terapie consistono nell’impianto di elettrodi per la stimolazione cerebrale profonda dei nuclei alla base (DBS), nell’utilizzo di levodopa in gel in infusione continua duodenale e nella somministrazione di apomofina in infusione continua sottocutanea. La selezione del paziente idoneo, l’identificazione del trattamento più appropriato e la corretta gestione del presidio dedicato, sono elementi fondamentali per garantire l’efficacia della terapia. L’impianto o il posizionamento del presidio e l’avvio alla terapia avviene in Centri Parkinson e Disordini del Movimento specializzati a cui i pazienti accedono direttamente o inviati da altri Neurologi. In questo modo, se il neurologo di riferimento ha difficoltà a ricoprire il ruolo dovuto, la gestione del paziente viene condivisa (quando non del tutto trasferita) al centro specializzato. Questo corso ha l’obiettivo di formare e aggiornare il neurologo del territorio in merito alla corretta selezione dei pazienti, candidabili a una terapia intervenzionale, e alla consapevole gestione del presidio per la somministrazione della terapia nonché alla sua gestione.

Com’è suddiviso il corso sul Parkinson?

 

Sessione I – Le terapie intervenzionali: razionale (quando e perché)

Moderatori: A. Albanese (Milano) – A. Priori (Milano)   09.00 Levodopa in infusione R. Cilia (Milano)   09.30 Apomorfina in infusione Barbato (Bergamo)   10.00 Stimolazione Cerebrale Profonda Zangaglia (Pavia)   10.30 Terapie avanzate: come proporle Mancini (Milano), N. Modugno (Pozzilli)   11.00 Pausa caffè  

Sessione II – Le terapie intervenzionali: selezione dei pazienti (chi e quando)

Moderatori: A. Antonini (Venezia) – L. Lapiano (Torino)   11.15 Stimolazione cerebrale G. Rizzone (Torino)   11.45 Apomorfina in infusione Canesi (Milano)   12.15 Levodopa in infusione Zibetti (Torino)  

Sessione III – Video Sessione

Moderatori: A. Albanese (Milano), C. Pacchetti (Pavia)   12.45 Presentazione casi clinici e discussione Ardolino (Milano), L. Barbato (Bergamo), D. Calandrella (Milano) Canesi (Milano), R. Cilia (Milano), A. Elia (Milano), F. Mancini (Milano) Modugno (Pozzilli), M. Pilleri (Vicenza), G. Riboldazzi (Brebbia) Zangaglia (Pavia), M. Zibetti (Torino)   13.30 Introduzione alla Sessione IVParte pratica con dimostrazione dei presidi   13.45 Pausa pranzo  

Sessione IV – Parte pratica con dimostrazione dei presidi

  14.30 – 18.00 Auditorium Come funziona la pompa per infusione di levadopa Discussant: C. Pacchetti (Pavia) Elia (Milano), G. Riboldazzi (Brebbia), R. Zangaglia (Pavia)   14.20 – 18.00 Aula 1      Come funziona il programmatore DBS Discussant: M.G. Rizzone (Torino) Ardolino (Milano), D. Calandrella (Milano), M. Pilleri (Vicenza)   14.30 – 18.00 Aula 2 Come funziona la pompa per infusione di apomorfina Discussant: F. Mancini (Milano) Barbato (Bergamo), M. Canesi (Milano), F. Natuzzi (Milano)