La carie da biberon, una condizione che colpisce i bambini più piccoli e che non deve essere trascurata. Ne parliamo con gli specialisti del Centro Odontoiatrico di Humanitas Gavazzeni Bergamo.

Che cos’è la carie da biberon?

Molti genitori cedono alla tentazione di far addormentare i propri bimbi attaccati al biberon pieno di liquidi e sostanze molto dolci oppure bagnando i ciucci in zucchero o miele per renderli maggiormente appetibili. Questa condizione non è però favorevole per la salute del bambino, poiché, a lungo termine, può provocare la famosa “carie da biberon”, nota come BBTD – Baby Bottle Tooth Decay.

Soprattutto se utilizzati per favorire il pisolino, i biberon dolcificati sono molto pericolosi: il flusso salivare si riduce, diminuendo il processo di autodetersione e di tamponamento dell’acidtà del cavo orale e consentendo agli zuccheri di attaccare lo smalto dei denti cariandoli.

In genere questo fenomeno è frequente nei bimbi con un’età compresa tra i 2 e i 4 anni e, in questo caso, i denti che si cariano sono i denti da latte: il rischio è quello di perderli prematuramente. Il bambino potrebbe sentire particolare dolore se i denti si cariano, questo perché lo smalto è più sottile e la carie arriva più velocemente alla polpa dentaria.

 

Cosa si deve fare se si nota una carie?

Contrariamente al pensare comune i denti da latte vanno assolutamente curati! Mantenere il più possibile in bocca i denti da latte è importante anche perché, se l’infezione non viene curata, può compromettere la crescita del futuro dente permanente.

Spesso infatti quando un dentino da latte cade prematuramente potrebbe perdersi lo spazio per la crescita del dente definitivo, che non troverà il modo di crescere correttamente. Quando si nota la carie è quindi importante contattare il dentista per fissare una visita di controllo e curare subito la carie.

 

Che cosa posso fare per evitare la carie da biberon?

Per evitare la carie da biberon è necessario seguire alcune semplici ma fondamentali regole:

  • pulire il cavo orale del bambino dopo ogni poppata
  • detergere i primi denti con una garza o spazzolino morbido
  • evitare sempre di far addormentare il bambino con biberon e sostanze dolci
  • lasciare dormire il bambino senza ciuccio, o toglierglielo non appena si addormenta
  • programma visite periodiche dal dentista per valutare la sua salute orale.